Google Pixel 5 Recensione Smartphone Potente di Fascia Media con Android 11

Google Pixel 5

Hey! A proposito … tutti i link in questa pagina che portano a prodotti su Amazon sono link di affiliazione e guadagno una commissione se effettui un acquisto. Grazie in anticipo per il tuo supporto!

Il Google Pixel 5 è il nuovo fiore all’occhiello dello smartphone di Google e si è rivelato estremamente compatto con i suoi 6 pollici, il telefono Android 11 non è dotato di un SoC di fascia alta ma solo di un processore di fascia media. Tuttavia, come mostra il nostro test, alla fine le cose funzionano bene.

Coraggio di farne a meno! Questo potrebbe essere stato il motto utilizzato da Google durante la progettazione del Google Pixel 5, dal momento che, essendo la nuova ammiraglia per smartphone di Google, il successore del Pixel 4  fa alcune cose in modo diverso rispetto ai modelli di punta di altri produttori. Si concentra sull’essenziale, potresti dire .

A differenza degli anni precedenti, Google ora si limita a un unico modello di punta nella sua nuova serie di smartphone. Ciò semplifica la scelta, poiché Pixel 5 è disponibile solo in una singola configurazione fissa, ma almeno puoi ancora scegliere tra due colori del case. 

Altrimenti il ​​nome del gioco è farne a meno: quello che non c’è più è il chip neural core che supporta l’elaborazione delle foto sin dal Pixel 2, oltre al sensore di movimento per il controllo dei gesti. Anche lo sblocco tramite riconoscimento facciale è scomparso.

La prossima sorpresa è che il Google Pixel 5 si limita a una dimensione del display di 6 pollici, contrastando la tendenza secondo cui i modelli di punta tra gli smartphone devono essere il più grandi possibile, non esiste un SoC di fascia alta al di sotto del display OLED con risoluzione 2340 x 1080 e 90 Hz, ma solo lo Snapdragon 765G di fascia media. 

In cambio, questo include un modem 5G integrato è accompagnato da 128 GB di memoria interna e 8 GB di RAM.

Google Pixel 5 Specifiche Tecniche

Processore
Qualcomm Snapdragon 765G 8 x 1,8 – 2,4 GHz, Kryo 475 Gold / Silver
Adattatore grafico
Qualcomm Adreno 620
Ram8 GB LPDDR4x
Schermo
6.00 pollici 19.5: 9, 2340 x 1080 pixel 432 PPI, touchscreen capacitivo, OLED, FHD +, 16 milioni di colori, display sempre attivo, Gorilla Glass 6, lucido: si, HDR, 90 Hz
ArchiviazioneFlash UFS 2.1 da 128 GB, 128 GB – 111,4 GB libera
Connessioni1 USB 3.0 / 3.1 Gen1, USB-C Power Delivery (PD), Connessioni Audio: USB-C, 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: sensore di prossimità, sensore di luce ambientale, accelerometro, giroscopio, magnetometro, barometro, spettrale e sensore di sfarfallio, 2×2 MIMO, aptX, aptX HD, Google Cast, eSIM, DRM Widevine L1, API Camera2 completa
Networking802.11 a / b / g / n / ac (a / b / g / n = Wi-Fi 4 / ac = Wi-Fi 5), Bluetooth 5.0, 2G (850, 900, 1800, 1900 MHz) 3G (bande 1 / 2/4/5/6/8/19), LTE (B1 / 2/3/4/5/7/8/12/13/14/17/18/19/20/25/26/28 / 29/30/32/38/39/40/41/42/46/48/66/71), 5G (bande Sub-6 n1 / 2/3/5/7/8/12/28/41/66 / 71/77/78), SAR testa 0,96 W / kg, SAR corpo 1,39 W / kg, LTE, 5G, GPS
BatteriaIoni di litio da 4080 mAh
Ricaricaricarica wireless, ricarica rapida / ricarica rapida
Sistema OperativoAndroid 11
TelecamereFotocamera Principale: 16 MPix 16 MP Ultrawide (larghezza pixel 1,0 μm, ƒ / 2,2, campo visivo 107 °) + 12,2 MP dual-pixel (larghezza pixel 1,4 μm, autofocus con rilevamento di fase a doppio pixel, stabilizzazione dell’immagine ottica + elettronica, ƒ /1,7, campo visivo 77 °), registrazione video fino a 
4K a 60 fps

Fotocamera secondaria: 8 MPix 8 MP (larghezza pixel 1,12 μm, ƒ / 2,0, campo visivo 83 °), registrazione video fino a 
1080p @ 30 fps
Caratteristiche aggiuntiveCasse: altoparlanti stereo, Tastiera: virtuale, adattatore 18 W con USB-PD 2.0, cavo USB-C, adattatore da USB-C a USB-A, strumento SIM, guida rapida, minimo 3 anni di aggiornamenti del sistema operativo e di sicurezza, 24 Mesi di garanzia, senza ventola, impermeabile
Peso151 g, Alimentazione: 50 g
Prezzo630€ ( in Italia non è arrivato)

Volendo su Amazon lo si trova in vendita da venditori di terze parti :

Nuovo 899,00€ Spedito da Macromart (UK)

Nuovo 999,00€ Spedito sempre da Macromart (UK)

Google Pixel 5 molto sottile e compatto, certificato IP68

Nessun retro in vetro, nessuna cornice in metallo lucido, nessuna fotocamera popup e nessun fattore di forma XXL: il design di Google Pixel 5 è piacevolmente moderato, senza alcun trucco visivo. 

Anche la webcam perforata e la scelta del colore sono adatte. La piccola webcam è integrata in modo così discreto nell’angolo in alto a sinistra del display che non te ne accorgerai nemmeno dopo un po ‘.

Google Pixel 5

Google Pixel 5 è disponibile in “Just Black”, o in alternativa in “Sorta Sage”, una tonalità di colore verde salvia.

La modestia finisce quando si considera la lavorazione e la qualità dei materiali. 

Sotto la superficie in plastica opaca si nasconde un case in alluminio che si inserisce quasi perfettamente nel display OLED, che è protetto da Gorilla Glass 6 e incorniciato tutt’intorno da cornici molto sottili. Ciò conferisce al Pixel 5 un aspetto molto sottile ed elegante.

Insieme, il case in alluminio e la parte anteriore in vetro formano un’unità stabile che difficilmente può essere deformata o pressata, Pixel 5 è anche resistente alla polvere e all’acqua secondo IP68 e nonostante la sua custodia in alluminio supporta anche la ricarica wireless e la ricarica wireless inversa.

Google Pixel 5 convince anche in termini di sensazione tattile. La parte posteriore è ricoperta da uno strato leggermente gommato che offre un buon supporto alla presa. 

Questo è completato dal pratico fattore di forma. 

Con le sue dimensioni di 144,7 x 70,4 x 8 millimetri e il peso leggero di 151 grammi, lo smartphone è estremamente comodo da tenere in mano durante l’uso quotidiano. 

Il suo esterno robusto e antiscivolo non rende assolutamente necessario avere la custodia in tessuto opzionale, che sembra molto elegante, ma costa quasi 44 euro.

Google Pixel 5 un altoparlante nascosto sotto il display

In termini di connessioni fisiche, Google Pixel 5 rimane fedele al suo tema frugale, e sono limitati a una porta USB-C (USB-C 3.2 Gen.1) e uno slot Nano-SIM. 

Sfortunatamente, Google Pixel 5 non offre uno slot per una scheda microSD, quindi sei limitato alla memoria interna. Nello stato di consegna, circa 111 GB di questi sono ancora disponibili per l’utente.

Mentre Pixel 5 ha un sistema di altoparlanti stereo, puoi vederne solo uno in basso, accanto alla porta USB-C. Il secondo altoparlante è nascosto sotto il display.

Android 11 per Google Pixel 5

Con Android 11, la versione più recente di Android è già in esecuzione su Google Pixel 5 quando arriva. Questo è Android 11 “puro”, quindi un sistema senza bloatware o app di fornitori di terze parti. Poiché Android 11 è nuovo di zecca, anche le patch di sicurezza Android erano al livello più recente (ottobre 2020).

Google Pixel 5

La politica di aggiornamento di Google è sicuramente un argomento per l’acquisto del Google Pixel 5. Il produttore promette di aggiornare il suo smartphone almeno per 3 anni con il sistema operativo più recente di Android e le versioni di patch di sicurezza. 

Il periodo di 3 anni è iniziato quando Google Pixel 5 è diventato disponibile nel Google Store negli Stati Uniti, a metà ottobre.

Google Pixel 5 WLAN veloce nonostante la mancanza del WiFi 6

Su brevi distanze, Google Pixel 5 comunica tramite Bluetooth 5.0 LE e NFC. In termini di WLAN, utilizza solo l’ormai obsoleto WiFi 5 (WLAN 802.11ac) invece del WiFi 6. Tuttavia, come mostra il nostro test, non ha bisogno di nascondersi dietro i concorrenti.

A una media di 625 e 483 MB / s, rispettivamente, durante la ricezione e l’invio, il Pixel 5 è quasi veloce nella rete WLAN come iPhone di Apple 11, e ha anche i punteggi con velocità di trasferimento stabili.

Google Pixel 5 determina la sua posizione attuale utilizzando i sistemi di navigazione satellitare GPS, GLONASS, Galileo, QZSS e BeiDou. 

Durante il nostro test, è riuscito in questo sia all’aperto che al chiuso con una precisione di 3 metri.

Quando ci si sposta, anche la precisione rimane elevata. Sebbene confrontato con il dispositivo di navigazione professionale Garmin Edge 500, non sempre determina la sua posizione corrente in modo altrettanto accurato, è abbastanza preciso per l’utilizzo quotidiano dell’app.

Google Pixel 5 eSIM e 5G

Google Pixel 5 offre uno slot per una scheda Nano-SIM e oltre a VoLTE supporta anche le chiamate WiFi, a condizione che anche il provider di servizi lo supporti. In aggiunta, puoi attivare una eSIM. Con il 4G, entrambe le SIM possono funzionare contemporaneamente, ma per il 5G devi disattivare nessuna delle due.

Google Pixel 5 produce una buona qualità della voce. Tuttavia, può diventare un po ‘difficile capire il nostro interlocutore  in ambienti rumorosi, poiché le voci non vengono trasferite a un volume molto alto. La comunicazione tramite vivavoce funziona perfettamente.

Google Pixel 5 Doppia fotocamera semplice con prestazioni elevate

La serie Pixel è stata un produttore sicuro di buone foto e registrazioni video fino ad ora, e Google Pixel 5 con il suo sistema a doppia fotocamera non fa eccezione qui, anche se le specifiche tecniche non sembrano spettacolari. 

Ciò che fa la differenza è il software della fotocamera che Google utilizza per ottenere il massimo dall’hardware piuttosto semplice. 

La fotocamera principale utilizza il sensore Sony IMX363 che ha già scattato buone foto nel Pixel 2  e ha offerto i suoi servizi anche nel Pixel 4a e Pixel 4a 5G. L’IMX363 ha una risoluzione di 12,2 MP, con una dimensione dei pixel di 1,4 µm, un’apertura f / 1,7 e un angolo di visione di 77 °. Funziona con un autofocus bifase e stabilizzazione dell’immagine ottica ed elettronica. 

Il duo di fotocamere del Pixel 5 è completato da un obiettivo ultra grandangolare da 16 MP (f / 2.2, 1.0 µm) che copre un angolo di visione di 107 °. La fotocamera selfie ha una risoluzione di 8 MP e utilizza una messa a fuoco fissa (f / 2.0, 1.12 µm, 83 °).

Alla luce del giorno, Google Pixel 5 scatta foto eccellenti che convincono con colori naturali, nitidezza dell’immagine nitida e una dinamica equilibrata. Il software della fotocamera è in grado di compensare bene la mancanza di un teleobiettivo. Anche con uno zoom 5x, riesce comunque a fornire risultati abbastanza utilizzabili.

Lo smartphone si adatta automaticamente alle cattive condizioni di luce, passando alla modalità notturna, con la quale riesce comunque a scattare foto sorprendentemente buone. Lo stesso vale per la modalità foto Astro, che è inclusa di nuovo come già nel Google Pixel 4 XL. 

Anche la fotocamera selfie e la funzione video raggiungono una buona qualità dell’immagine. Quest’ultimo è in grado di registrare video 4K fino a 60 frame al secondo, il primo per uno smartphone Pixel .

La novità del software della fotocamera è l’illuminazione del ritratto, che consente di inserire una fonte di luce nelle foto dei ritratti dopo lo scatto, per mostrare la persona ritratta in una luce migliore, per così dire. 

Per le registrazioni video, puoi aggiungere gli effetti di stabilizzazione chiamati “Locked”, “Active” e “Effetto cinema”. La modalità Locked può essere utilizzata per le registrazioni in cui la telecamera viene appena spostata, mentre la modalità Active è progettata esattamente per il contrario. L’effetto cinema rallenta la panoramica della fotocamera come in un film di Hollywood.

Google Pixel 5 con caricabatterie da 18 watt e adattatore OTG

La confezione del Pixel 5 include un caricabatterie USB-C modulare da 18 watt, un cavo USB (da Type-C a Type-C), un adattatore OTG, uno strumento SIM e un manuale di avvio rapido. 

Nel suo negozio online, Google offre anche la custodia Pixel 5 rivestita in tessuto, il  caricabatterie wireless Pixel Stand e gli auricolari Bluetooth Pixel Buds.

Google Pixel 5 Un sensore di impronte digitali ma nessun riconoscimento facciale

Con il suo touchscreen a 90 Hz, Pixel 5 può essere utilizzato in modo molto fluido. Lo smartphone implementa tutti gli input touch senza ritardi evidenti. La collaudata Google Gboard viene utilizzata come tastiera standard.

In termini di sblocco biometrico, Pixel 5 offre solo il sensore di impronte digitali sul retro, ma funziona in modo molto affidabile.

Google Pixel 5 Un pannello luminoso a 90 Hz con un’eccellente qualità dell’immagine

Il pannello OLED da 6 pollici del Pixel 5 ha una risoluzione di 2340 x 1080 pixel, raggiungendo una densità di pixel di 432 PPI, che garantisce un’immagine nitida. 

Con un sensore di luminosità attivato, il pannello OLED illuminato in modo molto uniforme raggiunge una luminosità di 635,9 cd / m² in media e senza il supporto del sensore il massimo è di 485 cd / m². 

Tuttavia, con aree dell’immagine chiare e scure distribuite uniformemente, la luminosità aumenta fino a 782 cd / m². 

All’altro estremo, la luminosità può essere ridotta fino a 2,27 cd / m².

Lo sfarfallio OLED si verifica a una gamma di frequenze relativamente bassa (188-367,6 Hz) nel Pixel 5 e non dovrebbe essere notato come un fastidio dalla maggior parte degli utenti.

Il Pixel 5 offre un’ampia quantità di riserve di luminosità per l’utilizzo all’aperto, in modo che non dovrebbe diventare un problema leggere il contenuto del display anche in pieno sole.

Google Pixel 5

Non c’è nulla di cui lamentarsi in termini di stabilità dell’angolo di visione e il contenuto dell’immagine rimane facilmente riconoscibile anche da angoli di visione ripidi. A volte, i colori possono spostarsi leggermente verso il blu, ma ciò non interferisce con la leggibilità.

Google Pixel 5 con un SoC di fascia media

Il SoC di fascia  media Snapdragon 765G è una scelta insolita per un modello di punta di smartphone. Tuttavia, la sua potenza è facilmente sufficiente per un funzionamento regolare e potresti notare solo in app molto impegnative o con molte app aperte contemporaneamente che la sua potenza è limitata.

Nei benchmark sintetici, Pixel 5 è complessivamente leggermente più lento di OnePlus Nord , Xiaomi Mi 10 Lite 5G e Vivo X50 Pro , sebbene utilizzino lo stesso SoC. Apparentemente Google limita in particolare le prestazioni della GPU. Nel confronto interno perde anche lo smartphone, e Google Pixel 4  e Pixel 4 XL  sono davanti al Pixel 5 in tutti i benchmark.

Puoi navigare velocemente sul web con Pixel 5, ma le prestazioni del browser dello smartphone sono nel complesso abbastanza insignificanti e sufficienti solo per uno dei posti nella parte centrale inferiore del campo dei dispositivi di confronto. Il  Pixel 4  e Pixel 4 XL  sono ancora più veloci.

Sebbene Google non specifichi nulla sul tipo di archiviazione, i risultati del benchmark ci portano a pensare che si tratti di memoria flash UFS 2.1. Sebbene sia significativamente più lento rispetto allo spazio di archiviazione UFS 3.x degli smartphone di fascia alta, sarai in grado di notarlo solo nelle operazioni quotidiane quando copi grandi quantità di dati o carichi app estese.

Un Adreno 620 nello smartphone Google Pixel 5

Le prestazioni dell’Adreno 620  sono sufficienti per visualizzare i giochi attuali in larga misura senza problemi. Tuttavia, l’unità grafica non porta troppe riserve di calcolo, quindi a volte possono verificarsi piccoli balbettii con impostazioni grafiche elevate. 

Ma questo non è stato il caso nei nostri giochi di prova, dove determiniamo i frame rate con l’estensione  strumento Gamebench . ” PUBG Mobile ” funziona anche con 30 FPS in impostazioni HD e in ” Armajet ” graficamente semplice , Pixel 5 è in grado di utilizzare appieno le capacità del suo display a 90 Hz.

Google Pixel 5 Diffusori stereo deboli

Sotto carico costante, la superficie del Pixel 5 si è riscaldata fino a un massimo di 35,5 ° , quindi non si è mai sentita sgradevolmente calda. 

Di solito valutiamo se il SoC limita le sue prestazioni sotto stress continuo con l’app GFXBench. 

Tuttavia, Android 11 e il test della batteria GFXBench non sono andati d’accordo e non siamo stati in grado di determinare i risultati esatti.

Invece, uno stress test di un’ora utilizzando l’app Stability Test seguito da un’esecuzione di AnTuTu ha fornito una stima approssimativa. Il risultato: con appena 250.000 punti, il punteggio AnTuTu era chiaramente inferiore al risultato in condizioni normali. Quindi a volte può esserci qualche limitazione.

I due altoparlanti del Pixel 5 sono assolutamente a posto se vuoi ascoltare alcuni podcast, riprodurre alcuni video o ascoltare qualche brano musicale occasionale. Tuttavia, il loro suono è abbastanza debole. Non ci sono praticamente bassi, mentre i medi e gli alti sono chiaramente sovrarappresentati.

Sfortunatamente, Google non include un adattatore audio. Per i dispositivi audio Bluetooth, sono supportati tutti i normali codici HD (aptX, aptX HD, LDAC).

Durata della batteria: significativamente migliore rispetto a Pixel 4 e Pixel 4 XL

Il Pixel 5 funziona in modo molto efficiente e 0,62 watt in idle e 2,73 watt sotto carico sono valori medi a cui nessuno dei dispositivi di confronto si avvicina nemmeno. 

Per la massima durata della batteria, oltre alla modalità Risparmio energetico intelligente che regola le impostazioni di alimentazione in base all’utilizzo, è anche possibile attivare la modalità Risparmio energetico eccellente nelle impostazioni della batteria. 

Quindi la maggior parte delle app verrà messa in pausa e le notifiche non verranno visualizzate. 

Pixel 5 supporta la ricarica wireless ed è anche in grado di ricaricare dispositivi compatibili con Qi come gli auricolari Bluetooth Pixel Buds tramite la ricarica wireless inversa. 

Il caricabatterie da 18 watt incluso può ricaricare completamente lo smartphone in circa 2 ore.

La durata della batteria del Pixel 4 è  stata deludente e già notevolmente migliore nel Pixel 4 XL . Il Pixel 5 apporta ancora ulteriori miglioramenti, poiché non solo funziona in modo più efficiente, ma porta anche la batteria con la maggiore capacità (4080 mAh). Il risultato è un’ottima durata della batteria.

Nel test WLAN, il Pixel 5 dura quasi 13,5 ore e durante la riproduzione di un video H.264 dura anche più di un’intera giornata. 

Nel complesso, solo lo Xiaomi Mi 10 Lite 5G  ottiene un risultato altrettanto buono in termini di durata della batteria.

Google Pixel 5 contrasta la tendenza

Con Pixel 5, Google fa una mossa coraggiosa. Invece di scommettere su smartphone sempre più grandi come i concorrenti, il nuovo off-shoot di Google si è rivelato decisamente piccolo a 6 pollici. Con questo, Google colma una lacuna da non trascurare, dal momento che molti utenti desiderano uno smartphone compatto e potente.

Potente è sicuramente una caratteristica che si adatta al display OLED, al sistema a doppia fotocamera e alla batteria del Pixel 5. Il display convince per la luminosità molto elevata e l’eccellente precisione del colore, la doppia fotocamera scatta foto molto buone e la durata della batteria di lo smartphone di Google risulta essere molto longevo.

Mentre Google Pixel 5 migliora molto rispetto al Pixel 4, rispetto ad altri modelli di punta, rimane indietro in termini di tecnologia. Tuttavia, chi è alla ricerca di uno smartphone Android 11 compatto con aggiornamenti garantiti difficilmente può trascurare il Pixel 5.

Questo ci porta alla seconda mossa coraggiosa: di solito ti aspetteresti un SoC di fascia alta in uno smartphone di punta. Invece, Pixel 5 utilizza lo Snapdragon 765G di fascia media. Tuttavia, praticamente non vedrai alcuna differenza di prestazioni nel funzionamento quotidiano. 

Tuttavia, probabilmente sarebbe stato un bene per Pixel 5, se Google avesse prodotto anche una versione aggiuntiva con un SoC più potente. Poiché il Pixel 5 si raccomanda altrimenti di mantenerlo più a lungo, più riserve di prestazioni per il futuro ne avrebbero sicuramente beneficiato.

Il Pixel 5 costa 630 euro (~ $ 747, prezzo attuale sbloccato negli Stati Uniti: $ 650). 

Questo è un bel pezzo in meno rispetto ai modelli di punta di molti concorrenti, anche se questi useranno anche hardware più veloce. 

Tuttavia, il Pixel 5 potrebbe essere in grado di sopperire a questo svantaggio con una promessa di Google che potrebbe diventare un fattore decisivo per molti acquirenti: Pixel 5 viene fornito con Android 11 e otterrà almeno 3 anni di OS e aggiornamenti di sicurezza secondo il produttore.

cubot note 20 pro

oneplus 8 scheda tecnica

huawei y6p

Link sponsorizzato
Google Pixel 5 Recensione Smartphone Potente di Fascia Media con Android 11
Google Pixel 5 Recensione Smartphone Potente di Fascia Media con Android 11
      CloPopZeWXybtzFq
      %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: