Recensione Asus Zenfone Max Pro M1: uno smartphone dal buon rapporto qualità-prezzo

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1
Asus Zenfone Max Pro M1

E’ passato un po ‘di tempo da quando Asus ha creato Smartphone di qualità ad un certo prezzo, e per farlo, dopo una serie di perdite, ha finalmente svelato ZenFone Max Pro M1, in collaborazione con Flipkart. 

L’intento di Asus era molto chiaro, voleva battere Xiaomi nel suo stesso gioco di creare un telefono che barrasse tutte le scatole giuste ma a un prezzo accessibile.

Asus Zenfone Max Pro M1


Asus Zenfone Max Pro M1 sul mercato a partire da 149,99 per la variante da 4 GB di RAM. 
Nonostante abbia un prezzo inferiore rispetto alla maggior parte degli altri mid-rangers del segmento, lo ZenFone Max Pro M1 è stato sicuramente realizzato pensando allo Xiaomi. In effetti, quando si riduce alle specifiche, i due telefoni vanno quasi di pari passo. All’inizio, potresti pensare che Asus sia un po ‘troppo ottimista, ma con Xiaomi che sta attraversando problemi di approvvigionamento, questo potrebbe essere il momento perfetto per Asus per rubare la corona di fascia media a Xiaomi.

Costruzione e progettazione: 7/10

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1
Asus Zenfone Max Pro M1

Lo ZenFone Max Pro M1 può sembrare a prima vista noioso e attenuato, ma considerando le dimensioni del display e il pacchetto in generale, si sente ben costruito e avvolgente nella mano. I pulsanti sono ben posizionati e leggermente più rigidi, ma si sente bene dato il prezzo del telefono.

Asus è persino riuscito a stipare una gigantesca batteria da 5.000 mAh in questo pacchetto che ti lascerà sconcertato considerando che il telefono ha uno spessore di soli 8,5 mm. Il telefono non è tutto in metallo, con la cornice del telefono realizzata in policarbonato, ma è abbastanza robusto da affrontare alcuni colpi senza problemi.

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1
Asus Zenfone Max Pro M1

Le prospettive di design senza fronzoli sono anche seguite da una costruzione molto curvy che è una rottura dal linguaggio generale del design di Asus. Aiuta con la presa in molti modi. 

Non è il telefono più leggero a 180 grammi, ma la batteria più grande giustifica un po ‘il peso. 

La parte posteriore del telefono viene fornita con il marchio Asus al centro e lo scanner di impronte digitali su di esso. Complimenti ad Asus per aver lasciato un dosso per una bella esperienza di battitura quando lasciato sul tavolo.

Caratteristiche: 8/10

L’Asus ZenFone Max Pro M1 ha un display FHD + da 5,99 pollici con un rapporto di formato di 18: 9. Sotto il cofano, il telefono è alimentato dal SoC Snapdragon 636, che include una GPU Adreno 509. Lo Smartphone è stato lanciato in tre varianti: 3 GB di RAM + 32 GB di spazio di archiviazione, 4 GB di RAM + 64 GB di spazio di archiviazione e infine 6 GB di RAM + 64 GB di spazio di archiviazione. In termini di software, il telefono funziona su Android Oreo 8.1.

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1
Asus Zenfone Max Pro M1

Il display dell’Asus ZenFone Max Pro potrebbe non essere paragonabile ai pannelli OLED ma per il prezzo, è sicuramente buono.

Nel reparto fotocamera, il telefono ha una configurazione a doppia fotocamera con un sensore da 13 MP e uno da 5 MP. La fotocamera frontale è un’unità da 8 MP. C’è anche un sensore di impronte digitali posizionato posteriormente appena sopra il logo Asus. In termini di connettività, il telefono ha slot dual-SIM, almeno uno dei quali supporta 4G VoLTE.

Per fortuna, ottieni tre slot, quindi puoi utilizzare due schede SIM e una scheda microSD. L’intero setup è alimentato da un’enorme batteria da 5.000 mAh, che supporta la ricarica rapida. Asus offre anche una funzione di sblocco facciale abilitata al software oltre allo scanner di impronte digitali.

Display: 8/10

Il display è sicuramente uno dei maggiori punti di forza dello ZenFone Max Pro M1. È nitido, adeguatamente luminoso anche alla luce solare diretta ed è semplicemente meraviglioso per guardare video o giocare. Il display LCD IPS da 5,99 pollici non cambia molto colore se visto da diverse angolazioni.

Sulla carta, Asus afferma che il display ha una densità di pixel di 403 PPI ma, nella mia esperienza, è nitido come qualsiasi altro buon display LCD che ci sia sul mercato. Anche la lettura di articoli lunghi non è dolorosa per gli occhi.

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1
Asus Zenfone Max Pro M1

I livelli di contrasto sono giusti, i colori sono vibranti e anche i livelli di saturazione non sono eccessivi. Non è certamente paragonabile a un pannello OLED ma per il prezzo, è sicuramente buono. Asus ti dà la possibilità di regolare il bilanciamento del bianco, se lo desideri.  

Rispetto al Redmi Note 5 e persino al Note 5 Pro, lo ZenFone ha un display alla pari, se non migliore, e potrei continuare dicendo che certamente supera ogni altro display sotto la fascia di prezzo 150€.

Software: 8/10

Dopo anni di indecisione e sperimentazione continua, Asus ha probabilmente fatto la sua più grande deviazione da un’interfaccia utente Zen ricca di funzionalità, carica di animazioni e pesantemente gonfia a un’esperienza pulita, quasi simile a quella di un magazzino. 

Cosa è cambiato potresti chiedere? Bene, quasi tutto dall’ultima volta che abbiamo visto dell’interfaccia utente Zen su ZenFone 4 Selfie Pro.

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1
Asus Zenfone Max Pro M1

ZenUI si presenta come una versione stock di Android Oreo 8.1

A prima vista, potresti quasi pensare che funzioni su Android One. La schermata iniziale, la schermata di blocco, le animazioni, le icone, il menu delle impostazioni, il cassetto delle app anche all’ombra delle notifiche è identico a quello su qualsiasi telefono che esegue Android One o Android di serie.

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1
Asus Zenfone Max Pro M1

L’Asus ZenFone Max Pro sfoggia una versione di ZenUI che è pulita come Stock Android.

Asus ha anche mantenuto tutte le animazioni di serie di Android One per rendere tutto più fluido possibile. C’è anche pochissimo bloatware preinstallato, sebbene avessi Messenger, Facebook, Instagram e un servizio di wallet chiamato Go2Pay preinstallato.

La parte migliore, tuttavia, è il fatto che ZenFone Max Pro M1 funziona su Android Oreo 8.1 con la patch di sicurezza di aprile. 

Il software sarebbe generalmente un problema per cui la maggior parte degli utenti si asterrebbe dall’acquistare telefoni Asus, ma questa volta sicuramente non è così. 

Per coloro che sono preoccupati per gli aggiornamenti, ho ricevuto fino a quattro aggiornamenti software in meno di una settimana durante l’utilizzo di questo telefono. Quindi, se Asus è davvero questo prompt con i suoi aggiornamenti software, allora è sicuramente un’ottima notizia per coloro che sono alla ricerca di un aggiornamento per Android P come e quando arriva.

L’unica cosa che desideravo ardentemente era un’app Galleria, la cui mancanza rende davvero difficile navigare tra le immagini.

Prestazioni: 8/10

Le prestazioni dello ZenFone Max Pro M1 sono assolutamente un gioco da ragazzi. Il telefono sfoggia lo stesso chipset che abbiamo visto agevolmente attraverso le attività sul Note 5 Pro e Qualcomm Snapdragon 636 fa lo stesso qui. 

La scelta di Asus di utilizzare un’interfaccia utente pulita e simile a quella di una serie di titoli aiuta anche in questo, dato che il telefono non ha mostrato alcun rallentamento anche quando ho spinto il telefono al limite.

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1
Asus Zenfone Max Pro M1

ZenFone Max Pro ha lasciato cadere alcuni fotogrammi qua e là durante la riproduzione di PUBG alle massime impostazioni.

Ho giocato principalmente con titoli come Lost Journey, Alto’s Adventure, Tekken, Asphalt 8 e PUBG al telefono e ho potuto eseguire tutti i giochi con le massime impostazioni. L’unico gioco in cui il telefono presentava problemi era PUBG in cui il gioco era lento quando si giocava con le impostazioni più alte.

L’esperienza audio è stata decente anche con una buona uscita audio attraverso il jack per auricolari da 3,5 mm e un singolo altoparlante dal basso adeguato. L’altoparlante viene coperto mentre si gioca o si guardano video in modalità orizzontale, ma questo è il caso con la maggior parte dei telefoni in questa fascia di prezzo. Anche la qualità delle chiamate è stata eccellente.

Camera: 7/10

Se doveva esserci una categoria in cui si potevano davvero individuare i guasti con l’Asus ZenFone Max Pro M1, allora doveva essere la fotocamera. 

ZenFone Max Pro M1 sfoggia sul retro una doppia fotocamera con una fotocamera da 13 MP con apertura af / 2.2, supportata da una fotocamera da 5 MP con apertura f / 2.4. Sul davanti, si ottiene una fotocamera selfie da 8 MP. 

Gli scatti alla luce del giorno sono decenti quando si scatta con una quantità adeguata di luce, ma c’è una tendenza a sovra-saturare i colori che si traducono in scatti leggermente più scuri del previsto. Altrimenti le fotografie sono piacevoli da vedere e anche i livelli di nitidezza sono abbastanza paragonabili a quelli del Redmi Note 5 Pro, che sono ancora i migliori della categoria nella fascia di prezzo inferiore a 150€ 

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1

L’interfaccia della fotocamera è altrimenti facile da riprendere e iniziare a scattare. 

Asus ha lanciato una serie di modalità di scatto dedicate che includono: HDR, ritratto, paesaggio, sport, fiori, lume di candela, tramonto, spiaggia e persino una modalità notturna. Mentre la maggior parte di queste sono modalità che non ti troverai ad usare, le modalità HDR e notturna sono quelle che sembrano funzionare meglio. 

Mentre gli scatti alla luce del giorno sono più o meno comparabili, sono gli scatti in condizioni di scarsa illuminazione in cui lo ZenFone perde davvero sul Redmi Note 5 e Note 5 Pro. C’è un notevole rumore nella maggior parte degli scatti e una notevole perdita di chiarezza e colore. 

La modalità notturna mantiene l’otturatore per un po ‘più a lungo ma faresti ancora fatica a ottenere scatti decenti.

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1

L’interfaccia della fotocamera risulta facile dopo un pò chel a usi all’inizio sembra un po ‘contorta.

La fotocamera frontale da 8 MP è migliorata un po ‘dopo l’ultimo aggiornamento del software, ma non riesce ancora a fare clic su selfie impressionanti. Le immagini sono nella media, nella migliore delle ipotesi, anche in condizioni di illuminazione intensa. 

La modalità ritratto fa un buon lavoro nel separare il soggetto quando si scatta attraverso la fotocamera posteriore e anteriore, in modo da ottenere scatti decenti. 

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1

In termini di registrazione video, il telefono è in grado di scattare con una risoluzione massima di 4K a 30 fps. Tuttavia, scattando a quell’impostazione, tendi a perdere molti dettagli a causa della mancanza di stabilità. Asus ti consente anche di disattivare l’audio durante le riprese, il che potrebbe essere utile in determinate condizioni.

Batteria: 9/10

È abbastanza sorprendente che Asus sia riuscito a stipare nel telefono una gigantesca batteria da 5.000 mAh. Con un chipset da 14 nm al suo interno, lo ZenFone Max Pro mi è durato due giorni con almeno il 35% di energia rimasto. Questo era con la luminosità impostata su auto ed eseguendo attività quotidiane come e-mail, WhatsApp, Telegram, Slack, Instagram e circa due ore di consumo di giochi e video.

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1

La batteria è durata anche ben 11 ore e 13 minuti nel nostro test di durata standard per PC Mark Work 2.0. 

Con il caricabatterie in dotazione, mi ci sono voluti poco meno di 1 ora e 50 minuti per caricare completamente il telefono dal 4 percento. Anche questo è abbastanza impressionante considerando che in genere è necessario caricare il telefono non più di tre volte a settimana.

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1

ASUS ZenFone Max Pro ( M1 ) 4G Smartphone di Versione Globale 6GB RAM

Sbloccato per l’uso in tutto il mondo. Assicurarsi che la rete locale sia compatibile. clicca qui per Frequenza di Rete del tuo paese. Si prega di verificare con il proprio operatore/fornitore prima di acquistare questo articolo.
La ROM su questo telefono supporta OTA e è multilingue.

Descrizione:

ASUS ZenFone Max Pro (M1) come un smartphone presenta 6,0 pollici schermo ti offre un’esperienza visiva vivida e diversa. Tripla telecamere, fotocamera posteriore da 5,0MP + 16,0MP e fotocamera anteriore da 8,0MP, puoi goderti immagini con risoluzione 2160 x 1080. Viene fornito con la maggior parte delle funzionalità che ci aspettiamo da un phablet, tra cui 6GB RAM e 64GB ROM dotato di una batteria di grande capacità Android O e 5000mAh che puoi giocare a giochi più velocemente.

Caratteristiche Principali:

ASUS ZenFone Max Pro ( M1 ) 4G Smartphone 6,0 pollici Android O Qualcomm Snapdragon 636 Octa Core 1,8GHz 6GB di RAM 64GB di ROM Fotocamera Posteriore 5,0MP + 16,0MP Lettore di Impronte Digitali 5000mAh Incorporata

● Schermo: 6,0 pollici, 2160 x 1080 Pixel Schermo
● CPU: Qualcomm Snapdragon 636 Octa Core 1,8GHz
● Sistema: Android o

● RAM + ROM: 6 GB RAM + 64 GB ROM
● Fotocamera: 16,0MP + 5,0MP fotocamera posteriore + 8,0MP fotocamera anteriore
● Sensore: sensore di prossimità, accelerometro, bussola elettronica, sensore di gravità, sensore di impronte digitali, giroscopio, sensore di luce ambientale
● Scheda SIM: Scheda Nano SIM + Scheda Nano SIM + micro SD Scheda
● Caratteristica: GPS, A-GPS, GLONASS
● Bluetooth: 5.0

Connettività:

● GSM: B2 / B3 / B5/B8
● WCDMA: B1 / 5 / 8
● FDD-LTE: B1 / 3 / 5 / 7 / 8 / 20, TD-LTE: B40

Recensione Asus Zenfone Max Pro M1

Smartphone Asus ZenFone Max Pro M1 ZB602KL-4A021EU Deepsea Black 64 GB Dual Sim

redmi k30

black shark

nubia

asus zenfone 6

galaxy a40s

Annunci