Best value

Recensione Huawei Mate 40 Pro : Un telefono eccezionale, ma difficile da proporre

Recensione Huawei Mate 40 Pro

Hey! A proposito … tutti i link in questa pagina che portano a prodotti su Amazon sono link di affiliazione e guadagno una commissione se effettui un acquisto. Grazie in anticipo per il tuo supporto!

Huawei Mate 40 Pro

Huawei Mate 40 Pro racchiude il meglio della tecnologia per smartphone. Ha uno schermo leader del settore, un ampio chipset e un ottimo sistema di telecamere sul retro. È tutto premium, tranne i servizi Google che mancano ancora e il sistema operativo Harmony non è ancora pronto. 

Questo telefono è una bestia ma per essere domato ha bisogno di pazienza e spirito avventuroso allo stesso tempo. Se riesci a superare la curva di apprendimento del software, sarai perfettamente soddisfatto di questo dispositivo.

Huawei Mate 40 Pro
Huawei Mate 40 Pro

Huawei Mate 40 Pro: cosa c’è nella confezione

La nuova ammiraglia si presenta in una bella e pulita, sobria scatola nera. Sollevando la parte superiore si scopre lo smartphone, avvolto in plastica protettiva. Immediatamente vediamo il modulo della fotocamera circolare della firma del telefono, che è stato al centro di molte voci nelle ultime settimane, e lo esploreremo a fondo per la nostra recensione completa. 

Ma c’è molto di più in quella confezione del previsto: il Mate 40 Pro è inoltre dotato di una custodia protettiva trasparente e morbida, che copre l’intera parte posteriore e laterale, insieme a un cavo di ricarica USB di tipo C. 

Abbiamo anche cuffie cablate, che si collegano al telefono tramite USB Type-C, poiché sì, non ha un jack per cuffie. Questi sembrano essere gli auricolari Huawei standard, come quelli forniti con  Mate 20 Pro , ma sono comunque un ottimo oggetto da togliere dalla scatola. Soprattutto considerando che al giorno d’oggi alcuni produttori di telefoni potrebbero non darti nemmeno un caricabatterie, per non parlare di altre chicche utili. 

A proposito di caricabatterie, l’Huawei Mate 40 Pro è dotato anche di un impressionante caricabatterie da 66 watt. Il resto nella confezione è uno strumento di espulsione della SIM e la solita documentazione. 

Ora, 66 watt sono molto più avanti di quello che vedrai da smartphone Samsung o Apple. L’ammiraglia di Samsung Note 20 Ultra, ad esempio, supporta solo la ricarica rapida da 25 watt, mentre il nuovissimo iPhone 12 Pro Max di Apple supporta solo circa 20 watt. Quindi avere un caricabatterie da 66 watti è più di qualcosa.

Huawei Mate 40 Pro

1.180,02
Kirin 9000 Octa Core 2,54GHz 6,76 pollici 50MP + 20MP + 12MP 4400mAh
5G 6.76 “90Hz OLED 8GB 128GB Kirin 9000 Octa Core EMUI 11 ricarica rapida Smartphone 66W

Huawei Mate 40 Pro: display e design

  • Lo schermo curvo è fantastico da tenere in mano
  • I pulsanti laterali sono facilmente raggiungibili
  • Caratteristico rilievo rotondo della fotocamera
Huawei Mate 40 Pro
Huawei Mate 40 Pro

Huawei Mate 40 Pro si sente benissimo in mano, con il suo retro in vetro e lo schermo in vetro che racchiude un telaio in alluminio. Le dimensioni sono 162,9 x 75,5 x 9,1 mm e pesa 212 g, queste misure lo fanno sembrare piuttosto grande, per un telefono delle sue dimensioni dello schermo, il Mate 40 Pro non si sente eccessivamente enorme; il display dal bordo curvo, che aiuta il telefono a stare comodamente nel palmo della mano, si aggiunge a questa impressione.

Abbiamo trovato il pulsante di accensione e il bilanciere del volume, entrambi sul bordo destro del telefono, facili da raggiungere: le persone con mani più piccole potrebbero trovare un po ‘più complicato premere il bilanciere più in alto, ma la maggior parte sarà in grado di raggiungere il pulsante di accensione abbastanza facilmente. Il Mate 30 Pro non aveva effettivamente un bilanciere del volume, poiché su quel telefono Huawei ha fatto debuttare la tecnologia che ti ha permesso di far scorrere il dito su e giù per il bordo curvo dello schermo per cambiare il volume – dato che il bilanciere è tornato, abbiamo immaginato che quella particolare novità non abbia preso piede.

Non c’è un jack per cuffie da 3,5 mm qui, quindi i fan dell’audio cablato dovranno utilizzare un convertitore con la porta USB-C per utilizzare le cuffie cablate esistenti o cercare cuffie cablate USB-C, sebbene ci siano poche opzioni in giro a il momento.

Il retro del telefono sembra lucido, ma potresti scoprire che il suo aspetto sminuisce l’impressione generale di eleganza, poiché la nostra unità di prova è diventata rapidamente una tela di impronte digitali. 

Questo è capitato sulla versione nera del telefono ed è disponibile anche in argento, che potrebbe non mostrare più di tanto le macchie delle dita. Al momento del lancio sono state svelate anche le versioni verde, gialla e bianca del Mate 40 Pro, e diremmo che sembrano molto più sorprendenti del modello nero, anche se non le abbiamo ancora viste in vendita da nessuna parte.