Best seller

Samsung Galaxy Watch 3 Recensione Smartwatch con breve autonomia

Samsung Galaxy Watch 3
9.1/10 (Expert Score)
Product is rated as #1 in category Samsung Smartwatch

Indice dei contenuti

Hey! A proposito … tutti i link in questa pagina che portano a prodotti su Amazon sono link di affiliazione e guadagno una commissione se effettui un acquisto. Grazie in anticipo per il tuo supporto!

Dire che gli smartwatch sono diventati parte integrante della nostra vita sarebbe un’esagerazione, ma siamo (probabilmente) diretti in quella direzione. E crediamo che Samsung, sia certamente uno dei pionieri in questo campo, con la realizzazione nel tempo di un notevole numero di smartwatch dal valore hardware ma anche estetico sicuramente importante. Il nuovo Samsung Galaxy Watch3 è l’apice dell’eccellente maestria e della peculiare ottimizzazione software che l’azienda sudcoreana ha raggiunto in questi ultimi anni. 

Samsung Galaxy Watch 3

Samsung Galaxy Watch 3 smartwatch di qualità, massiccio e che mette nuovamente in campo la sua famosa ghiera, abbandonata per una generazione, ma che qui torna prepotente e risveglia quel gusto estetico che forse in molti vogliono trovare in un orologio che sia esso smart o meno. Il prezzo è anche questo importante visto che si parte da 429€ per la versione da 41mm per arrivare fino alla versione da 45mm LTE che viene 509€. Un prezzo importante che probabilmente sarà giustificato da altrettanti validi motivi. Cerchiamo di capirlo in questa nostra recensione del nuovo Samsung Galaxy Watch3.  

La ghiera girevole non è l’unica cosa che distingue il Samsung Galaxy Watch 3 dagli altri smartwatch. Come nessun altro, presenta i messaggi di WhatsApp organizzati in modo chiaro e include immagini ed emoji. Solo il tempo di esecuzione è ancora un difetto.

Samsung Galaxy Watch3 Smartwatch Bluetooth, cassa 45mm acciaio, cinturino pelle, Saturimetro, Rilevamento cadute, Monitoraggio sport, 53,8g, Batteria 340 mAh, IP68, Mystic Black [Versione Italiana], Samsung

Prezzo: 300,01
as of 22 Giugno 2021 18:23
Acquista ora
Amazon.it
Il prezzo è troppo alto? Ti avvertiamo noi quando scende!*

Andamento prezzo

Statistiche

Prezzo corrente 300,01€22 Giugno 2021
Prezzo più alto400,01€30 Dicembre 2020
Prezzo più basso278,14€11 Maggio 2021
Since 25 Dicembre 2020

Ultimi cambiamenti di prezzo

300,01€19 Giugno 2021
312,99€16 Giugno 2021
318,01€13 Giugno 2021
328,21€7 Giugno 2021
290,10€4 Giugno 2021

Samsung Galaxy Watch 3 Specifiche Tecniche

9.1 Total Score
Ottimo!

Ottimo Smartwatch con breve autonomia

Design
9
Perfomance
9
Usability
9
Functions
9.5
PROS
  • Costruzione premium, sensazione piacevole e leggera
  • Ottimo schermo OLED come sempre con buona visibilità in tutte le condizioni
  • L'iconico anello rotante è tornato!
  • Monitor ECG, VO2 Max e una miriade di altre funzionalità di monitoraggio della salute
  • Sistema operativo maturo Tizen e app appropriate come Samsung Health e Galaxy Watch Plugin
  • Una delle migliori soluzioni per la gestione delle notifiche
  • LTE e altoparlante per telefonate dirette anche nella versione da 41mm
CONS
  • Durata della batteria deludente, anche rispetto al suo predecessore
  • I cinturini in pelle sembrano economici
  • Costoso indipendentemente dalla versione scelta
  • Le funzioni relative all'ECG sono certificate per funzionare solo negli Stati Uniti e in Corea del Sud
User Rating: Be the first one!
ProcessoreSamsung Exynos 9110 2 x 1,2 GHz, ARM Cortex-A53
Memoria1024 MB
Schermo1.40 pollici, 360 x 360 pixel 364 PPI, Full-Touch, Super AMOLED, lucido: si
ArchiviazioneSSD da 8 GB, 8 GB – 4,3 GB liberi
ConnessioniConnessioni audio: ⊕, NFC, sensore di luminosità, sensori: accelerometro, barometro, sensore giroscopico, sensore di luce, sensore di frequenza cardiaca ottico, ECG
Networking802.11 b / g / n (b / g / n = Wi-Fi 4), Bluetooth 5.0, GPS
Ricaricaricarica senza fili
Sistema operativoTizen
Caratteristiche aggiuntiveCasse: ⊕, Tastiera: 2 Pulsanti, ghiera girevole, Illuminazione Tastiera: si, Samsung Health, 24 Mesi Garanzia, GPS, Glonass, Beidou, Galileo; 
Profili Bluetooth: A2DP, AVRCP, HFP, HSP; 
Formato riproduzione audio: MP3, M4A, 3GA, AAC, OGG, OGA, WAV, WMA, AMR, AWB, rinforzato, impermeabile
Peso53,8 g
Prezzo390,99 € (prezzo Amazon)

Gli smartwatch odierni sono molto più frammentati degli smartphone in termini di hardware e software che utilizzano. Il motivo è presto detto visto che la piattaforma Wear OS di Google non è riuscita a fornire un’esperienza utente competitiva e i produttori si sono mossi alla ricerca di un sistema operativo personale capace di far risaltare i loro prodotti proprio tramite le funzionalità che possono offrire agli utenti. Alcuni sono pensati per la longevità della batteria e inoltrano solo notifiche dal telefono, mentre altri sono in grado di eseguire app da soli ed essere più indipendenti.

Gli smartwatch di Samsung rientrano nella seconda categoria. Posseggono un sistema operativo basato su Tizen e creato appositamente per il dispositivo indossabile con la possibilità di eseguire applicazioni indipendenti. Questo anche per la presenza del Wi-Fi e del GPS oltre alla connettività LTE come accade per alcune versioni. Lo svantaggio? Chiaramente la batteria ne risente e dunque anche l’autonomia. In questo caso non durano molto a lungo con una singola carica ossia parliamo di massimo un 2 o 3 giorni.

Samsung Galaxy Watch 3 Unboxing

Una rapida occhiata nella confezione rivela che Samsung decide di includere ben poco oltre all’orologio e ad un piccolo caricatore magnetico pronto ad accompagnare l’utente durante i viaggi senza però creare problemi di spazio. Il caricatore si collega ad un alimentatore, non presente in confezione, quindi ad una presa a muro permettendo la ricarica veloce. Niente cinturino secondario come molti altri competitor invece propongono nella vendita dei propri smartwatch.

Samsung Galaxy Watch 3

Samsung Galaxy Watch 3 Hardware e Design

Galaxy Watch3 di Samsung vede non troppi aggiornamenti rispetto al Galaxy Watch originale. 

GPS, NFC, altoparlanti, microfono e sensori per analisi di sport e salute inclusi SpO2 e VO2max: il Samsung Galaxy Watch 3 è davvero ben equipaggiato. 

Ma il punto forte è ancora una volta la sua lunetta girevole, che facilita lo scorrimento dei menu e dei testi lunghi. Su Watch Active 2 , Samsung lo aveva sostituito con uno digitale che funziona altrettanto bene, ma la lunetta “reale” ha qualcosa di più solido. È ben fatto, non ha gioco ed è maneggevole grazie ai click-stop facilmente percepibili. 

Con Galaxy Watch Active e Active2, Samsung aveva posto da parte questa iconica caratteristica dei suoi smartwatch ma crediamo che ascoltando i feedback degli utenti, la stessa si sia ricreduta e tornata sui suoi passi abbia deciso di riproporre il Watch3 proprio con una ghiera fisica per il controllo dei comandi. Ed è una componente che ci è molto piaciuta nell’uso quotidiano dello smartwatch.

Samsung Galaxy Watch 3
Samsung Galaxy Watch 3

È un peccato, tuttavia, che Samsung non integri visivamente l’anello nero opaco.

Samsung Galaxy Watch 3
Samsung Galaxy Watch 3

A livello di processore possiede l’Exynos 9110 che alimenta ancora il device ma la memoria operativa aumenta,Il core di elaborazione è ancora l’Exynos 9110, con clock a 1,15 GHz. In termini di RAM, Samsung lo scorso anno ha distinto tra 1,5 GB per il modello LTE e 768 MB per la variante Bluetooth , ma ora ha 1 GB uniforme . Samsung ha raddoppiato la memoria utente a 8 GB, ma poco più della metà di questa è rimasta per musica e immagini che possono essere trasferite dallo smartphone all’orologio.

Samsung Galaxy Watch 3
Samsung Galaxy Watch 3

Il nostro dispositivo è la versione Bluetooth nella forma da 45 mm; in alternativa Samsung produce il case in 41 mm, entrambi con cinturini in pelle intercambiabili in larghezze standard. Il display, come vedremo, mantiene la stessa risoluzione ossia 360 x 360 pixel anche se a dirla tutta è più luminoso rispetto al precedente.

Samsung Galaxy Watch 3
Samsung Galaxy Watch 3

Per quanto riguarda l’aspetto, l’orologio somiglia molto al buon vecchio Gear SportConfrontati non è semplice trovarne differenze evidenti. Di certo c’è anche un rimando a tutto quello che l’azienda ha fatto finora anche se alcune sottigliezze di novità ci sono in primis la colorazione Mystic Bronze,. Una colorazione che affascina chiunque la veda per la prima volta e che non risulta poi troppo esagerata. Qui abbiamo invece la Mystic Black: un classico che però è sinonimo di eleganza e sportività allo stesso tempo soprattutto con il cinturino in pelle. 

Proprio i materiali e la sensazione dell’orologio al polso sono a dir poco premium. La cassa in acciaio inossidabile è protetta da polvere e acqua secondo IP68 ed è impermeabile fino a 5 ATM. I certificati secondo lo standard militare MIL-STD-810G attestano la protezione da urti e vibrazioni meccaniche, pioggia gelata, fino a 72 ore di esposizione alla polvere e temperature che vanno da 63 ° C a -40 ° C.

A livello dimensionale il nuovo Galaxy Watch3 è più sottile del 14% e più leggero del 15% rispetto alla versione precedente mentre utilizza uno schermo più grande da 1,4 pollici. Lo smartwatch offre un retro non in plastica ma supponiamo sia alluminiouna buona notizia poiché spesso vediamo smartwatch “premium” con cassa in plastica sul retro. Il Galaxy Watch era uno di quelli.

Il display Super AMOLED può essere aumentato in sensibilità in modo che possa essere utilizzato in inverno anche quando si indossano i guanti. Un sensore di luminosità regola automaticamente la luminosità e inoltre è possibile effettuare un’impostazione di base manuale.

Samsung Galaxy Watch 3
Samsung Galaxy Watch 3

Quando si tratta di parlare di sensori, Samsung Galaxy Watch3 non si tira indietro e al suo interno possiede un rilevatore ECG, ma anche un sensore per la pressione sanguigna, accelerometro, giroscopio e barometro.

Sfortunatamente, il monitor ECG è certificato per eseguire letture ECG, pressione sanguigna e inviare avvisi sanitari per ritmo cardiaco irregolare o anormale solo in Corea del Sud e negli Stati Uniti. La certificazione è attualmente in attesa di rilascio anche per il resto dei mercati come l’Europa e dunque l’Italia. Negli Stati Uniti, il Galaxy Watch 3 dovrebbe già essere in grado di generare un ECG. 

Samsung Galaxy Watch 3

La ghiera, come detto è tornata a farla da padrona sul Watch3. E’ piacevole nell’uso ma funziona anche in parte da “protezione per lo schermo”. Effettivamente la sporgenza della stessa permette di proteggere lo schermo dell’orologio se per caso viene battuto o sfregato involontariamente. Un aspetto positivo visto che il costo importante del device e la delicatezza comunque in generale di questi prodotti indossabili.

Samsung Galaxy Watch3 utilizza un pannello Super AMOLED circolare da 1,4 pollici con una risoluzione di 360 x 360 px e cassa da 45 mm. In questo caso il pannello è protetto da un Gorilla Glass DX che sembra fare il proprio dovere contro graffi o altro. Samsung non specifica la luminosità del display, ma abbiamo riscontrato che è sufficientemente luminoso in tutte le condizioni di utilizzo e, come sempre, i colori sono sorprendenti. Ancora una volta una prova di quanto Samsung sia brava con i display soprattutto OLED.

Come già detto tutti quei pixel sono guidati dal buon vecchio chipset Exynos 9110 basato sul processo produttivo a 10nm. E’ un processore dual-core funzionante a 1,15 GHz: un SoC progettato per gli smartwatch che risale al Galaxy Watch originale.

In questo caso forse avremmo apprezzato un chipset più avanzato ma di fatto questo sembra fare il suo lavoro alla perfezione sintomo forse che il rinnovamento da questo punto di vista potrà ancora aspettare. Cambia invece la memoria, che probabilmente fa la differenza rispetto al passato visto che qui abbiamo 1GB di RAM oltre ad 8GB di memoria interna.

Tutto sembra scattante e reattivo e siamo rimasti molto soddisfatti del potenziamento della memoria interna, sia RAM che ROM, che permettono di dare una marcia in più allo smartwatch anche in termini di durabilità. Tizen OS 5.5 risulta oggi molto ottimizzato e funziona perfettamente sul dispositivo dove non abbiamo avuto ritardi o lag di alcun genere. 

Molto belli nonché facilmente utilizzabili i pulsanti di navigazione del nuovo Watch3. Samsung decide di abbandonare il gommato del passato e di proporli invece in metallo spazzolato che permette di renderli esteticamente in linea con la cassa del device ma soprattutto facilmente utilizzabili anche in casi estremi in posizioni non comode. 

Samsung Galaxy Watch 3
Samsung Galaxy Watch 3

Secondo quanto riferito da Samsung il cinturino è realizzato in vera pelle. Probabile che questa sia la verità anche se, forse per non rendere il device troppo pesante da questo punto di vista, non danno la sensazione di essere di qualità o comunque rendono meno rispetto a quello che dovrebbero per un orologio di questa qualità e spessore qualitativo.

Risultano molto sottili, forse anche troppo, e il loro aspetto dopo un po’ di utilizzo non è naturale come dovrebbe. Poco male perché  sono facilmente modificabili con qualsiasi cinturino standard largo 22 mm. Oltretutto il gancio sul cinturino è il classico che troviamo oggi in qualsiasi altro smartwatch o anche orologio non smart e questo permette dunque di avere la massima personalizzazione del Watch3. 

Piace anche il modo in cui Tizen realizza la navigazione tra i menu. Si può certamente fare tutto sempre tramite il buon vecchio scorrimento delle dita e sullo schermo e il menu a discesa per i toggle rapidi è solo un esempio. Tuttavia, muovere la ghiera aiuta a navigare in modo molto più intuitivo senza dover toccare il display soprattutto in movimento quando spesso la dimensione di quest’ultimo non permette nell’immediato di trovare l’icona o il menu ricercato.

A livello tecnico la ghiera è decisamente migliorata dalle prime versioni. È ora scattante senza essere fastidiosa. Il pulsante in basso funge da pulsante home mentre quello in alto viene spesso utilizzato per tornare indietro anche se può essere utilizzato anche ad esempio per mettere in pausa l’allenamento.

Aggiungiamo che questo è uno dei pochi dispositivi che ha la funzione “lift-to-wake” che funziona alla perfezione. Tutte le volte che abbiamo ruotato il polso per accendere lo schermo questo lo ha fatto in maniera istantanea senza alcun problema o ritardo. Un passaggio importante dal punto di vista dell’usabilità. 

In termini di connettività, il dispositivo supporta i protocolli A2DP e LE su Bluetooth 5.0 e chiaramente dispone di GPS, NFC (per Samsung Pay) e Wi-Fi 802.11 b / g / n. Abbiamo trovato la portata del Bluetooth impressionante.

In un appartamento di 80 metri quadrati con muri spessi dove anche il segnale Wi-Fi fatica a passare, siamo stati in grado di effettuare una telefonata senza interruzioni con il telefono lasciato nella stanza più lontana. Peccato forse per l’altoparlante integrato che non permette un volume troppo elevato anche se comunque utilizzabile. Probabile che vista la dimensione dello smartwatch non sia stato possibile inserire un altoparlante così grande da permettere un volume elevato. Nulla di preoccupante comunque.  

Samsung Galaxy Watch 3 Configurazione e funzionamento

Samsung Galaxy Watch 3

Dopo la ricarica, avviare l’orologio premendo il pulsante inferiore. Premendo e tenendo premuti entrambi i pulsanti contemporaneamente, è anche possibile spegnerlo in un secondo momento per risparmiare la batteria se non si desidera indossare lo smartwatch carico.

Samsung Galaxy Watch 3

Samsung Galaxy Watch 3 se non lo accoppi con lo smartphone dopo averlo avviato, ma invece tocchi il punto interrogativo nella schermata di associazione, Galaxy Watch 3 funzionerà senza smartphone dopo il riavvio. I dati PIM come e-mail, contatti o appuntamenti non verranno sincronizzati e il lettore MP3 non può fare nulla senza musica. Un account Samsung è anche richiesto solo per l’orologio connesso quando si utilizza l’assistente linguistico Bixby e per installare app aggiuntive.

Sullo smartphone, Samsung divide il software in più parti: La funzione generale per l’accoppiamento e l’amministrazione dei dispositivi indossabili Samsung è gestita dall’App Galaxy Wearable, che ricarica in aggiunta il plug-in Galaxy Watch3 e il Servizio accessori Samsung dopo la connessione con Watch3 . Se desideri monitorare le tue funzioni di salute e fitness non solo con l’orologio, puoi anche installare l’app per la salute Samsung Health sul tuo smartphone.

Samsung Galaxy Watch 3

Il tasto inferiore conduce da qualsiasi app o livello di menu direttamente al quadrante o apre il menu dell’app da lì. Il tasto superiore ti riporta indietro di un livello alla volta. Se scorri sul display dall’alto, si apre il pannello rapido. Le chiavi di accesso visualizzate possono essere nascoste o è possibile aggiungere chiavi aggiuntive.

I gesti orizzontali aprono le notifiche (a sinistra del quadrante) e i widget dell’app (massimo 15 su 26) a destra del quadrante. Invece dei gesti orizzontali, puoi alternativamente ruotare la ghiera a destra o a sinistra. La cornice è particolarmente utile quando si scorrono lunghi testi o menu.

Samsung Galaxy Watch 3 ha installato il suo assistente linguistico Bixby e Microsoft Outlook. Tramite il negozio sull’orologio o sullo smartphone, puoi anche installare un browser.

Samsung Galaxy Watch 3 Telefonia e notifiche

Utilizzando un auricolare Bluetooth o l’altoparlante integrato, Galaxy Watch 3 può essere utilizzato per effettuare chiamate tramite lo smartphone connesso.

Samsung Galaxy Watch 3

La gestione dei messaggi, nel test di WhatsApp, è quasi esemplare. Dalla foto del profilo del mittente, alla visualizzazione di immagini ed emoji, alla chiara presentazione di diversi messaggi nella chat di gruppo, già facilita la cattura rapida dei messaggi in arrivo. Le risposte vengono effettuate tramite dettatura vocale, tastiera normale o T9 o immissione di lettere scritte a mano. Tuttavia, non esiste un’app WhatsApp nel Galaxy Store, quindi puoi solo rispondere e non avviare nuovi messaggi.

Samsung Galaxy Watch 3 Salute

Le funzionalità relative alla salute e al fitness ottengono una spinta significativa. E’ presente ora l’ECG, un sensore per la pressione sanguigna e altre funzionalità di tracciamento che non erano presenti e che invece ora lo sono. 

Galaxy Watch 3 conta i passi compiuti quotidianamente, monitora la frequenza cardiaca, crea un’analisi dello stress e analizza il sonno. Lo smartwatch utilizza Health per presentare i valori e le analisi e per seguirli sullo smartphone è necessario installare l’app Samsung Health.

Samsung Galaxy Watch 3 Misurazione della frequenza cardiaca e della saturazione di ossigeno nel sangue

La misurazione della saturazione di ossigeno nel sangue, che abbiamo registrato più volte per ogni dispositivo in diversi momenti della giornata, si è rivelata difficile. Il dispositivo di test necessitava di diversi tentativi prima che fosse disponibile un risultato. La deviazione media era di 1,8 punti percentuali, la deviazione massima era di 4.

Samsung Galaxy Watch 3

Nelle stesse condizioni di utilizzo, la registrazione del battito cardiaco si è dimostrata molto precisa. Anche durante l’aumento di potenza, l’orologio Samsung non ha mai perso la frequenza di una fascia toracica di più di un battito.

Samsung Galaxy Watch 3

Samsung Galaxy Watch 3 offre 40 modalità di allenamento. I parametri per l’allenamento vanno dagli obiettivi (durata, distanza, turnover delle calorie o serie di ripetizioni) al riconoscimento automatico delle pause e ai singoli campi sul display.

Durante l’allenamento misura la frequenza cardiaca e determina il VO2Max. Durante il jogging, analizza parametri tipici come distanza e velocità, nonché eventuali asimmetrie, contatto con il suolo e tempo di volo. Su questa base, l’app per la salute sullo smartphone fornisce suggerimenti per il miglioramento.

Samsung Galaxy Watch 3 Durata della batteria

La batteria di Samsung Galaxy Watch 3 nella forma da 45 mm ha una capacità di 340 mAh, con la variante da 41 mm è di 247 mAh. Se utilizzi tutte le possibilità e i vantaggi dell’orologio come la registrazione sempre attiva e permanente della frequenza cardiaca, la corsa di allenamento con GPS, la telefonia e i messaggi di risposta, questo è sufficiente per un giorno.

Nell’impostazione predefinita, tuttavia, registra solo la frequenza cardiaca ogni 10 minuti al di fuori dell’allenamento. Con il display sempre attivo, il timeout dello schermo e altre opzioni, puoi ridurre ulteriormente il consumo, in modo che l’autonomia possa essere estesa a circa due giorni. Nella nostra esperienza, in uno scenario di utilizzo medio con registrazione della frequenza cardiaca controllata a intervalli, massimo un’ora di esercizio e Always-On-Display attivato, la batteria dura fino alla sera del giorno successivo, quando la togli al mattino.

Samsung Galaxy Watch 3
Samsung Galaxy Watch 3

Lo smartwatch può essere ricaricato in modalità wireless tramite uno smartphone che supporta la tecnologia di ricarica wireless inversa o tramite l’adattatore di ricarica induttivo in dotazione. Con quest’ultimo, una ricarica completa ha richiesto 2h 10 m dopo lo spegnimento nel test .

Samsung Galaxy Watch 3 SISTEMA OPERATIVO: Tizen 5.5

Tizen è senza dubbio uno tra i migliori sistemi operativi per smartwatch in circolazione. La sua versione 5.5 attuale sembra piuttosto matura, scattante e offre un’ampia selezione di app e quadranti da poter anche scaricare nel caso non bastassero quelli già predefiniti e preinstallati. 

Samsung Galaxy Watch 3

Scorrendo i quadranti predefiniti disponibili ne osserviamo di nuovi che colpiscono principalmente per le loro molteplici funzionalità ma anche per la loro possibile personalizzazione in quasi ogni aspetto. Possono essere cambiati i colori come anche le principali informazioni come passi, livello di attività, frequenza cardiaca, meteo, batteria rimanente e altro. 

Samsung Galaxy Watch 3

L’interfaccia utente stessa, tuttavia, non è cambiata nelle ultime due generazioniUltimamente sono stati introdotti solo aggiornamenti minori all’estetica per essere in linea con l’attuale interfaccia utente One UI presente sugli smartphone dell’azienda. Spiccano un paio di funzionalità che non sono necessariamente nuove. Ad esempio, il menu a discesa è personalizzabile e dà accesso alle funzioni più comunemente utilizzate come trova il mio telefono, risparmio batteria, luminosità dello schermo, modalità teatro, modalità notte, GPS o altro. 

La modalità teatro e la modalità notte sono particolarmente utili in quanto disabilitano i suoni delle notifiche o le sveglie e gli allarmi.

Troviamo anche Water Lock, che disabilita il touch screen nel caso in cui si stia nuotando o facendo la doccia per evitare eventuali tocchi accidentali dovuti alle gocce d’acqua.

Tenendo premuto il pulsante di accensione si disattiva il blocco dello schermo e l’altoparlante emette dei suoni e delle vibrazioni che permettono di far uscire l’acqua intrappolata all’interno dell’altoparlante. È una caratteristica interessante, che Samsung ha preso in prestito dall’Apple Watch. 

TizenOS ha senza dubbio la quantità maggiore di applicazioni rispetto ad altri sistemi operativi per indossabili ad eccezione di WatchOS e WearOS di Google, ovviamente. 

Il Galaxy Store per le app indossabili risulta interessante e negli anni è cresciuto bene anche se ammettiamo ci saremmo aspettati davvero di più nel suo sviluppo. Oltretutto la maggior parte delle app sul Galaxy Store sono solo versioni alternative delle app preinstallate come il timer, la sveglia e persino Samsung Health. Raramente abbiamo sentito la necessità di installare app aggiuntive sugli smartwatch basati su Tizen. 

Samsung Pay è presente ed è abilitato. Questo significa che è possibile pagare ovunque direttamente con lo smartwatch senza dover per forza prendere in mano lo smartphone.  

Per quanto concerne le notifiche è palese che TizenOS lavori egregiamente e forse anche come miglior gestore di notifiche su di uno smartwatch Android. Ci sono molti controlli, menu nelle applicazioni e anche se non è essenziale, il fatto che Samsung faccia vedere in anteprima l’icona dell’app corretta visualizzandola sull’orologio. Una cosa che altri smartwatch non fanno andando a indicare le notifiche in modo più provvisorio e meno specifico. Insomma tutto funziona perfettamente. 

Samsung Galaxy Watch 3

Samsung Galaxy Watch 3 Personalizzazioni

Samsung ha introdotto quadranti personalizzati per Galaxy Watches. Sui nostri orologi, lo conosciamo come My Photo + che ti consente di personalizzare i quadranti secondo le tue esigenze. Prima del lancio di My Photo +, era impossibile cambiare i temi secondo le tue necessità, aspettati i colori. Con l’aiuto di My Photo + o quadranti dell’orologio personalizzati puoi utilizzare la tua immagine sui quadranti dell’orologio. Puoi anche aggiungere i colori del tuo outfit preferito o il tuo sfondo preferito allo smartwatch. Puoi utilizzare i quadranti dell’orologio personalizzati sui nuovissimi smartwatch Galaxy Watch.

Samsung non è la prima né l’unica azienda a introdurre quadranti personalizzati sui suoi smartwatch. Nei quadranti personalizzati o semplicemente in My Photo + puoi cambiare i colori e le immagini a seconda delle occasioni. 

1. APRI L’APP GALAXY WEARABLE

Galaxy Watch 3 quadranti

Sì, l’app deve essere installata sullo smartphone associato. Aprilo.

2. TOCCARE QUADRANTI DELL’OROLOGIO

Galaxy Watch 3 quadranti

Nella parte inferiore dell’app Wearable, vedrai tre schede, Home, Quadranti e Scopri. Qui, fai clic sull’opzione Quadranti dell’orologio.

3. QUI SCORRI VERSO IL BASSO E VAI ALLA SEZIONE SFONDO

Galaxy Watch 3 quadranti

È la libreria dei quadranti più grandi per il tuo oroloogi Samsung Galaxy Watch 3. Ora scorri verso il basso per andare alla sezione Sfondo o tocca o Opzione focalizzata sul tempo.

4. ECCO IL QUADRANTE MY PHOTO +

Nella sezione Sfondo, vedrai i quadranti My Photo +, My Style e Peak Time. Questi tre quadranti ti consentono di personalizzare la schermata principale degli orologi.

5. FARE CLIC SUL QUADRANTE E APRIRLO</