The Last of Us II (parte 2°) è scomodo ed estenuante ma, questo è ciò che lo rende fantastico!

The Last of Us II

The Last of Us II verrà lanciato su PS4 il 19 giugno

The Last of Us II-1
The Last of Us II

The Last of Us II è un sequel dell’acclamato gioco per PS3, che ha trasformato lo sviluppatore Naughty Dog – allora noto principalmente per le tariffe più leggere come la serie Uncharted – in uno studio in grado di affrontare storie più serie e risonanti. In apparenza, i due giochi sono simili. 

The Last of Us II L’originale è interpretato da Joel, un uomo infestato che si aggrappa al quattordicenne Ellie come una figlia, in una ricerca che li vede attraversare un’America post-apocalittica in cerca di sicurezza. Finisce con lui fare una scelta devastante per proteggere qualcuno a cui tiene.

Il sequel di The Last of Us II è incentrato su Ellie, ora 19 enne e si stabilisce in una comunità relativamente sicura nel Wyoming. Ha lavoro, amici, un interesse amoroso. Lei lotta con la natura iperprotettiva di Joel. A parte le pattuglie regolari per eliminare i mostri infetti, è quasi idilliaco. 

Cinque anni dopo il loro pericoloso viaggio attraverso gli Stati Uniti post-pandemici, Ellie e Joel si sono stabiliti a Jackson, in Wyoming. Vivere in una fiorente comunità di superstiti ha consentito loro di lavorare in pace e in stabilità, nonostante la costante minaccia degli infetti e di altri superstiti ancora più disperati.

A seguito di un evento violento che interrompe questa quiete, Ellie si imbarca in un viaggio senza sosta per farsi giustizia e trovare finalmente l’agognata tranquillità. Mentre cerca i responsabili, si scontra con le devastanti ripercussioni fisiche ed emotive delle sue azioni.

The Last of Us II Una storia complessa ed emozionante

Vivi il crescente conflitto morale creato dall’implacabile sete di vendetta di Ellie. La violenza che si lascia alle spalle ti farà dubitare delle tue nozioni di giusto e sbagliato, bene e male, eroe e criminale.

The Last of Us II Un mondo bellissimo ma pericoloso

Accompagna Ellie in un viaggio che la porterà dalle pacifiche montagne e foreste di Jackson alle rovine di Seattle ormai soffocate da una lussureggiante vegetazione. Incontra nuovi gruppi di superstiti, ambienti sconosciuti e insidiosi e terrificanti evoluzioni degli infetti.
Portati in vita dall’ultima versione del motore “Naughty Dog”, i personaggi e il mondo sono più letali, realistici e dettagliati che mai.

The Last of Us II Gameplay a base di azione e sopravvivenza intensa e disperata

I sistemi di gioco nuovi ed evoluti fanno leva sulle questioni di vita o morte che Ellie affronterà durante il suo viaggio attraverso un mondo ostile. Percepisci a pieno la sua disperata lotta per la sopravvivenza grazie a funzionalità migliorate come il combattimento corpo a corpo ad alta intensità, i movimenti fluidi e la furtività dinamica.

Un’ampia varietà di armi, oggetti per il crafting, abilità e aggiornamenti ti permettono di personalizzare le capacità di Ellie in base al tuo stile di gioco.

La prima metà di The Last of Us II sembra esattamente quello che è: una versione aggiornata del gioco originale. È ancora un gioco di azione / avventura in terza persona in cui tutto ciò che ti circonda è pericoloso. I molti edifici di Seattle sono pieni di inquietanti creature simili a zombi: quelli che sono ciechi e si muovono seguendo il suono, costringendoti a essere silenzioso e lento, altri che urlano in un modo orribilmente umano e non si fermano davanti a nulla per ucciderti. 

The Last of Us II

La città è in uno stato di guerra. Due fazioni – un’organizzazione militante nota come WLF e un gruppo religioso chiamato Seraphins – combattono costantemente su ideologie contrastanti e risorse limitate. La ricerca di Ellie la mette direttamente nel mezzo di questo tumulto.

The Last of Us II il gioco
The Last of Us II

Giocare a The Last of Us II ricorda Uncharted 4: fine di un ladro . Entrambi i giochi sono essenzialmente versioni più robuste e raffinate dei loro predecessori e TLOU2 prende in prestito liberamente dall’avventura finale di Nathan Drake, dai livelli spalancati ma lineari alla combinazione di sparatorie e azione furtiva. Anche il modo in cui raccogli oggetti e li rigiri tra le mani è identico. La differenza è il tono. Mentre strutturalmente e meccanicamente simili, i due giochi differiscono in termini di come ti fanno sentire. Uncharted 4 è un’avventura solare e spensierata con occasionali scoperte emotive. TLOU2 è la sua antitesi: oscura e opprimente con solo rari momenti di speranza fin troppo brevi.

The Last of Us II È OSCURO E OPPRIMENTE CON SOLO RARI, TROPPO BREVI MOMENTI DI SPERANZA

Gran parte del tuo tempo viene speso in giro per aree piene di nemici e questi incontri differiscono un po ‘a seconda di chi ti trovi contro. La lotta contro gli zombi è stressante – il sound design rende i mostri particolarmente spaventosi – ma uccidere creature disumane non mi ha mai fatto sentire in colpa. 

Le persone erano una storia diversa. Forse è perché ho giocato a TLOU2il più furtivamente possibile, ma non mi sono mai sentito a mio agio con il modo in cui Ellie avrebbe afferrato le vittime da dietro, dicendo loro di stare zitte, e poi le pugnala alla gola. Sembrava vicino e personale in un modo che non mi piaceva, nonostante l’avesse visto decine, forse centinaia, di volte nel corso del gioco. C’è una pesantezza nel combattimento. Le cose accadono lentamente e deliberatamente, dandoti la possibilità di considerare quello che stai facendo. 

Puoi cavartela senza uccidere alcune persone, ma in ogni caso, Ellie ucciderà molte persone durante il gioco. Ancora peggio erano i cani addestrati. Il gioco mi ha costretto a scenari in cui non avevo altra scelta che uccidere un pastore tedesco, usando armi selvagge come pipistrelli a spillo e picconi. Mi fa ancora sentire a disagio a pensarci.

La violenza nei giochi non è una novità. Ci sono molti titoli che cercano di usare la brutalità come un modo per far sentire ai giocatori qualcosa, qualsiasi cosa, in un gioco, che si tratti di Hotline Miami o Call of Duty . Molto di ciò che ho descritto potrebbe essere detto dell’originale The Last of Us . Ciò che rende diverso il sequel è il modo in cui ti fa mettere in discussione le tue azioni. 

Non uccidi solo le persone; vedi le ripercussioni.

The Last of Us II gestisce questo in alcuni modi. Per uno, puoi vedere il pedaggio letterale che l’esperienza ha sul corpo di Ellie; alla fine, è un disastro di sangue, cicatrici e altri vari disturbi. È molto lontana dalla curiosa adolescente che era nel primo gioco. Ma la parte più potente della storia è come mostra entrambi i lati del conflitto. Per la prima metà del gioco, vedi Ellie nella stessa luce di qualsiasi altro eroe dei videogiochi. Certo, ha ucciso un numero insondabile di persone, ma il suo dolore è comprensibile. 

È arrabbiata e spaventata e farà quasi tutto per far sparire quella sensazione. È convinta che uccidere una persona in particolare allevierà la sua coscienza colpevole. Dal punto di vista di tutti gli altri, però, è un terrore: un’assassina simile a un fantasma, che in qualche modo si fa strada in luoghi fortemente fortificati e lascia dietro di sé una scia di cadaveri. 

Le persone che sta inseguendo non sono mostri; ci sono momenti in cui ho odiato alcuni di loro, ma questo è cambiato. Le cose diventano torbide. È difficile dire troppo senza scavare in un territorio di spoiler serio. Ma alla fine, Ellie non è l’eroe che pensa di essere. Non è la stessa persona di inizio storia.

Il processo non è privo di problemi. C’è una certa dissonanza tra ciò che accade nel gioco e ciò che accade nei filmati, ad esempio. 

Ci sono momenti in cui Ellie ucciderà una dozzina di persone con poca reazione durante una sequenza d’azione, per poi perdere completamente la sua calma dopo una singola uccisione in un filmato sceneggiato. 

È stonante. 

Il gioco cerca di aumentare l’ante in modo molto forzato dando un nome a quasi tutti gli NPC; se uccidi qualcuno, sentirai i loro amici chiamarli non appena si renderanno conto che mancano. 

Sentire qualcuno chiamare “Shannon!” per la ventesima volta mi ha tirato fuori dall’esperienza perché non mi sembrava naturale. Era come se mi avessero detto di preoccuparmi di queste persone (che, tra l’altro, stavano cercando di uccidermi).

È OSCURO E OPPRIMENTE CON SOLO RARI, TROPPO BREVI MOMENTI DI SPERANZA
The Last of Us II

Ci sono altri momenti imbarazzanti quando TLOU2 tenta di coprire il suo videogioco. Per quanto belli siano i livelli, sono anche progettati in modo molto chiaro con uno scopo specifico in mente; le sezioni platform hanno molti salti e cose su cui arrampicarsi, mentre le aree di combattimento sono piene di copertura e di erba alta per oscurare i movimenti di Ellie. 

Sai cosa sta arrivando dal layout del mondo. Forse l’esempio più palese di questo conflitto tra il desiderio del gioco di immergerti nel suo mondo e la sua natura intrinseca di gioco sono i passcode, un punto fermo per i videogiochi. 

Per aprire casseforti o alcune porte chiuse, cosa che fai molto, Ellie dovrà trovare il codice corrispondente, che è quasi sempre scarabocchiato su un pezzo di carta vicino. Questo succede così spesso che diventa comico; a un certo punto, trova persino un codice scarabocchiato di sangue sul pavimento. Questi aspetti non sono intrinsecamente cattivi,TLOU2 , ma si distinguono in un gioco altrimenti così concentrato sull’immersione.

Quando TLOU2 ha successo, il che è spesso, è incredibile. L’azione momento per momento è tesa e brutale. Anche se mi rendeva inquieto, continuavo a spingere in avanti per vedere cosa sarebbe successo dopo, sperando di trovare uno di quei pochi momenti di pace. 

Una delle parti migliori del gioco sono i combattimenti contro i boss. Ci sono una manciata di conflitti cruciali in tutta la storia, ma non giocano come fanno le tipiche battaglie con i boss dei videogiochi. Non si tratta di affrontare il nemico più grande e più cattivo che ci sia. (Ce ne sono alcuni, ma i conflitti più memorabili sono diversi.)

Spesso sei l’aggressore, il più potente, che esercita la tua volontà su qualcuno più debole o in una situazione disperata. Trasforma i tavoli in un modo che rende il combattimento uno strumento chiave di narrazione.

Questo non vuol dire che TLOU2 sia tutto buio. Ci sono momenti di luce nel buio. Molti di questi si presentano sotto forma di flashback quando vedi Ellie e Joel in tempi più felici (anche se ancora post-apocalittici), come esplorare un museo o imparare a suonare la chitarra. La storia utilizza sapientemente questi momenti e oggetti specifici per ricordare momenti migliori. Vedrai apparire degli oggetti, come una giraffa imbottita o una moneta da collezione, che sono collegati a una memoria specifica. Anche in mezzo a un mondo in rovina, questi momenti mi hanno ancora fatto sorridere.

Inoltre, per fortuna, Ellie non è sola nel suo viaggio. Il suo interesse amoroso, Dina, è una controparte carismatica e onesta della personalità più testarda di Ellie. Vedere approfondire la loro relazione è una delle poche parti commoventi della storia. È anche bello averla insieme per la corsa. Il mondo di TLOU2 è così oscuro e opprimente che mi sono sentito più a mio agio con qualcuno, anche un compagno virtuale, con me. 

Ho sentito profondamente i tempi in cui Dina non c’era. Lo stesso vale per Jesse, un altro membro del comune del Wyoming che si aggancia per parti estese della storia. I compagni controllati dall’IA non sono particolarmente utili in combattimento, ma la loro presenza è comunque rassicurante.

Ma questa non è una storia in cui Ellie si vendica semplicemente e poi via al tramonto con la sua ragazza. The Last of Us Part II non ha un lieto fine. Ancora una volta, è difficile dire troppo senza entrare nel territorio dello spoiler diretto, ma la sua concentrazione sulla vendetta e la sua incapacità di lasciarsi andare le costano molto. 

Tutte quelle cose terribili che doveva fare – i cadaveri decapitati, i martelli insanguinati, i cani morti – avevano un prezzo. E il fatto che tu sia direttamente coinvolto in quei momenti rende ancora più straziante.

Alla fine di un grande gioco di successo come questo, la mia mente di solito salta a quello che verrà dopo o incuriosisce alcuni dei misteri della storia. Con The Last of Us II, ero felice che fosse finita. Proprio come Ellie, ero esausto.

Uno dei franchise più famosi ed amati del mondo PlayStation con ottimi risultati di vendita in Italia

Sistema di gameplay rivoluzionato che rende ogni sfida, ogni scontro più realistico, coinvolgente ed appaga

Comprensivo di Steelbook Esclusiva Amazon

The Last Of Us 2 +

Cinque anni dopo il loro pericoloso viaggio attraverso gli Stati Uniti dopo la pandemia, Ellie e Joel si sono stabiliti a Jackson, nel Wyoming. Vivere in una fiorente comunità di sopravvissuti ha permesso loro la pace e la stabilità, nonostante la costante minaccia dei sopravvissuti infetti e altri, più disperati. Quando un evento violento interrompe quella pace, Ellie intraprende un viaggio implacabile per ottenere giustizia e trovare la chiusura. Mentre caccia i responsabili uno per uno, si trova di fronte alle devastanti ripercussioni fisiche ed emotive delle sue azioni.

The Last Of Us 2 + Steelbook [Esclusiva Amazon.it] - PlayStation 4 1
The Last of Us II
Una storia complessa, emotiva
The Last of Us II

The Last of Us II Una storia complessa, emotiva

Sperimenta i crescenti conflitti morali creati dall’incessante ricerca della vendetta di Ellie. Il ciclo di violenza lasciato sulla sua scia metterà alla prova le tue nozioni di giusto contro sbagliato, di buono contro male e di eroe contro cattivo

Un mondo bellissimo ma pericoloso
The Last of Us II

Un mondo bellissimo ma pericoloso

Parti per il viaggio di Ellie, portandola dalle tranquille montagne e foreste di Jackson alle lussureggianti e invase rovine della grande Seattle. Incontra nuovi gruppi di sopravvissuti, ambienti sconosciuti e insidiosi e terrificanti evoluzioni dell’infetto.

Gameplay teso e disperato di azione-sopravvivenza
The Last of Us II

Gameplay teso e disperato di azione-sopravvivenza

I sistemi di gameplay nuovi ed evoluti consegnano le poste della vita o della morte del viaggio di Ellie attraverso il mondo ostile. Senti la sua disperata lotta per la sopravvivenza attraverso caratteristiche migliorate come il combattimento corpo a corpo ad alta intensità, i movimenti fluidi e la furtività dinamica.

The Last of Us 2 - Playstation 4 54
The Last of Us II
game stop

the sims

sony xperia 5

Sony Xperia Zero

Annunci