Xiaomi Poco F2 Pro Recensione : Smartphone di fascia media con display AMOLED HDR

Xiaomi Poco F2 Pro

Hey! A proposito … tutti i link in questa pagina che portano a prodotti su Amazon sono link di affiliazione e guadagno una commissione se effettui un acquisto. Grazie in anticipo per il tuo supporto!

Xiaomi Poco F2 Pro

Il telefono Poco di quest’anno offre ancora una volta specifiche hardware molto competitive, incluso il display AMOLED molto luminoso e con colori precisi, a un prezzo economico. 

Abbiamo misurato una luminosità superiore a 1080 nit dal telefono di fascia media. 

La nostra recensione mostrerà se lo smartphone 5G economico vale il prezzo richiesto.

Xiaomi Poco F2 Pro è disponibile in Europa e si basa sul Redmi K30 Pro, che Xiaomi ha rilasciato a marzo per il mercato cinese.

Non ci sono quasi differenze in termini di aspetto e specifiche tecniche.

Il pannello HDR AMOLED da 6,67 pollici ha una frequenza di aggiornamento di 60 Hz e una risoluzione di 1080p.

Come sul predecessore, è ancora disponibile un jack per cuffie e l’F2 Pro ora include anche il supporto 5G, l’archiviazione rapida UFS 3.1 e una batteria da 4700 mAh che supporta la ricarica rapida da 30 watt.

Il telefono Xiaomi Poco F2 Pro disponibile nei paesi occidentali da maggio, si affida allo Snapdragon 865 e attualmente può essere acquistato per circa 398,00 € da vari rivenditori online.

Per questo prezzo, i potenziali acquirenti ricevono Xiaomi Poco F2 Pro con 6 GB di RAM e 128 GB di memoria interna. Per 459,00 €, la configurazione superiore offre 256 GB di spazio di archiviazione e 8 GB di RAM.

I prezzi del Redmi K30 Pro tendono ad essere significativamente più economici, i negozi di importazione attualmente richiedono circa 350 euro e 430 euro, rispettivamente.

Xiaomi Poco F2 Pro

Xiaomi Poco F2 Pro Specifiche

Processore
Qualcomm Snapdragon 865 8 x 2,4 – 2,8 GHz, Cortex-A77 / A55 (Kryo 585)
Adattatore grafico
Qualcomm Adreno 650
Ram
6 GB / 8 GB
Schermo6.67 pollici 20: 9, 2400 x 1080 pixel 395 PPI, capacitive touchscreen, Super AMOLED, Gorilla Glass 5, lucido: si, HDR, 60 Hz
RomFlash UFS 3.1 da 128 GB, 128 GB – 256 GB UFS 3.1, 107 GB liberi
Connessioni1 USB 2.0, 1 Infrarossi, Connessioni Audio: jack per cuffie da 3,5 mm, 1 Lettore impronte digitali, NFC, Sensore luminosità, Sensori: Sensore di prossimità, accelerometro, giroscopio, bussola elettronica, sensore effetto hall, barometro, sensore sfarfallio, USB-C, Blaster IR, IP 58, Miracast, LED di stato
Networking802.11 a / b / g / n / ac / ax (a / b / g / n = Wi-Fi 4 / ac = Wi-Fi 5 / ax = Wi-Fi 6), Bluetooth 5.1, 5G: Sub6G: n77 / n78; 
4G: FDD-LTE 1/2/3/4/5/7/8/20/28, TDD-LTE 38/40/41; 
3G: WCDMA 1/2/4/5/8, EVDO BC0; 
2G: GSM B2 / B3 / B5 / B8, doppia SIM, LTE, 5G, GPS
Batteria4700 mAh polimeri di litio
Ricaricaricarica rapida / Quickcharge
TelecamereFotocamera Principale: 64 MPix (f / 1.9, 26 mm, 1 / 1.72 “, 0.8 µm) + 13 MP (f / 2.4, 123˚, 1.12µm) + 5 MP (f / 2.2, 50mm) + 2 MP (f /2.4)

Fotocamera Secondaria: 20 MPix f / 2.2, 1 / 3.4 “, 0.8 µm, pop-up
Caratteristiche aggiuntiveCasse: Mono, Tastiera: su schermo, Caricabatterie, cavo USB Type-C, cover protettiva, strumento di espulsione della SIM, guida utente, scheda di garanzia, MiUI per Poco (MiUI 11), 12 mesi di garanzia, Widevine L1, SAR: 0,79 W / kg (testa), 1,03 W / kg (corpo), senza ventola
Peso219 g, Alimentazione: 86 g
Prezzo398,00 € / 459,00 €

Smartphone Xiaomi Poco F2 Pro Design con videocamera pop-up

La parte anteriore e posteriore di Xiaomi Poco F2 Pro sono costituite da 2.5-D Corning Gorilla Glass di quinta generazione leggermente arrotondato ai bordi per una transizione graduale nel telaio metallico. 

Il display OLED da 6,67 pollici è circondato da cornici sottili. 

Grazie alla fotocamera pop-up, anche le cornici sulla parte superiore del case sono piccole, con un rapporto schermo-corpo molto efficiente dell’87%. 

Come molti altri telefoni con una cam pop-up, anche il Poco F2 Pro è relativamente pesante a 219 grammi.

La qualità costruttiva e la scelta dei materiali è ottima. I pulsanti integrati si trovano saldamente all’interno del telaio ei loro punti di azionamento sono comodamente nitidi. 

Anche la cam pop-up retrattile dà un’impressione solida, sembra essere ben protetta da una moderata quantità di forza, che causa solo un leggero traballamento, e si ritrae automaticamente se il telefono viene lasciato cadere per evitare danni al modulo.

Xiaomi Poco F2 Pro

Poiché la cover del telefono Xiaomi è certificata IP secondo IP53, F2 Pro è protetto da polvere e spruzzi d’acqua. 

Tuttavia, il telefono Xiaomi Poco F2 Pro non è impermeabile.

Xiaomi Poco F2 Pro con jack per cuffie da 3,5 mm

La porta USB Type-C nella parte inferiore del case dello smartphone Xiaomi Poco F2 Pro supporta le velocità USB 2.0. 

Le periferiche possono essere collegate a F2 Pro tramite un adattatore OTG. Miracast è disponibile per l’uscita video wireless.

L’ultima generazione di Xiaomi Poco F2 Pro ora supporta finalmente i contenuti video HD di Netflix, Amazon Prime Video e altri servizi di streaming, poiché i modelli hanno superato il processo di certificazione per Widevine L1. Da notare che la versione cinese, il Redmi K30 Pro, specifica solo il supporto per il livello Widevine DRM L3.

A differenza di molti altri dispositivi, sul telefono sono disponibili un LED di stato, la funzione sempre attiva (display ambientale) per i messaggi in arrivo, FaceUnlock, un jack per cuffie da 3,5 mm e un blaster IR.

La memoria interna UFS 3.1 del nostro dispositivo di prova ha una capacità di 128 GB, di cui circa 107 GB sono a disposizione degli utenti a causa dello spazio occupato dal sistema operativo e dalle app preinstallate. 

Gli utenti che necessitano di più spazio di archiviazione dovranno scegliere la versione da 256 GB, poiché lo spazio di archiviazione non può essere espanso tramite schede microSD.

Xiaomi Poco F2 Pro con MiUI

Xiaomi Poco F2 Pro viene fornito con il sistema operativo Android 10 di Google

Xiaomi ha installato la propria interfaccia utente MiUI 11 per Poco. 

Quest’ultimo offre lievi regolazioni visive, che conosciamo già da altri telefoni Xiaomi. 

Un aggiornamento alla versione corrente MiUI 12, che includerà anche aggiornamenti alle patch di sicurezza installate da aprile 2020, è previsto per F2 Pro nel prossimo futuro.

Nota: poiché la serie Redmi è stata realizzata per il mercato cinese, il software MiUI del K30 Pro non supporta i servizi Google come il Play Store o le app Google come Gmail di fabbrica. Il K30 Pro utilizza i servizi cinesi e il framework di Xiaomi.

Xiaomi Poco F2 Pro con Wi-Fi 6

Con Wi-Fi 6, Xiaomi Poco F2 Pro supporta l’ultimo standard Wi-Fi, permettendogli di utilizzare sia la gamma di frequenza da 2,4 GHz che da 5,0 GHz. 

Poiché lo smartphone Xiaomi è compatibile anche con la tecnologia MIMO, il telefono Poco ottiene risultati eccezionali nel nostro test Wi-Fi. In combinazione con il nostro router di riferimento raggiunge velocità di trasferimento elevate e abbastanza costanti.

Il telefono dual-SIM supporta tutti i moderni standard di rete mobile, coprendo una quantità sufficiente di bande di frequenza. 

Grazie al modem X55, il 5G è disponibile anche per velocità di download teoriche di 3,45 Gb / se F2 Pro supporta già la banda LTE 28, che corrisponde alla gamma da 703 a 733 MHz.

Xiaomi Poco F2 Pro utilizza sia la banda L1 che la banda L5, che viene utilizzata nello spazio professionale, per determinare la posizione corrente. 

Ai fini della localizzazione, accede ai sistemi satellitari GPS, GLONASS, Galileo e BeiDou durante il nostro test.

Al fine di valutare la precisione del nostro dispositivo di prova in uno scenario reale, registriamo simultaneamente il percorso con il Garmin Edge 520 a scopo di confronto. 

La visualizzazione dettagliata della registrazione GPS mostra una rappresentazione accurata della pista di prova di 4 km che si discosta dal percorso del dispositivo di navigazione professionale solo di circa 80 metri. 

La precisione è più che sufficiente per le attività di navigazione quotidiane.

Xiaomi Poco F2 Pro con chiamate Wi-Fi

Come il Redmi K30 Pro, anche l’F2 Pro accetta fino a due schede nano-SIM. 

Sono supportate le chiamate VoLTE e Wi-Fi.

La qualità della chiamata è complessivamente buona. 

La voce del nostro interlocutore è chiara e anche la nostra voce viene trasmessa distintamente. 

Effettuare videochiamate tramite Skype con i microfoni integrati è stata un’esperienza molto piacevole.

Xiaomi Poco F2 Pro Sistema a quattro telecamere con sensore Sony IMX

Xiaomi Poco F2 Pro

Xiaomi Poco F2 Pro utilizza un sensore da 20 megapixel con apertura f / 2.2 per la selfie cam pop-up. La qualità della fotocamera frontale è decente rispetto alla sua fascia di prezzo, Xiaomi Poco F2 Pro non è un vero specialista dei selfie. Sebbene il telefono Poco ottenga spesso buoni risultati in condizioni ottimali, le immagini tendono a mancare di nitidezza e l’illuminazione è spesso spenta quando si scatta una foto in controluce.

La configurazione della fotocamera sul retro è composta da una fotocamera principale da 64 MP con un’apertura aperta di f / 1,89 senza stabilizzatore ottico dell’immagine, una fotocamera ultra grandangolare da 123 gradi con una risoluzione di 13 MP e una fotocamera da 2 -Ottica macro MP e una fotocamera da 5 MP per informazioni sulla profondità. Poiché non è presente un teleobiettivo sul telefono Poco, la fotocamera non dispone di uno zoom “ottico”.

Il sensore Sony IMX686 all’interno della fotocamera principale sul retro combina 2×2 pixel adiacenti in un pixel più grande per immagini con una risoluzione di 16 megapixel. In situazioni di scarsa illuminazione, le immagini mancano di nitidezza. Al contrario, gli oggetti catturati in scenari ben illuminati risplendono con molti dettagli e un’elevata gamma dinamica. Anche la nitidezza di queste immagini è eccellente.

L’ottica ultra grandangolare a 123 gradi è significativamente più debole della fotocamera principale. Né la nitidezza né la gamma dinamica delle immagini catturate con la prima possono essere descritte come buone. 

Rispetto al sensore Sony da 48 MP di OnePlus 8 Pro , le immagini sono gravemente carenti sia in termini di dettagli che di luminosità.

Come richiesto per l’attuale flagship, il Poco F2 Pro può catturare immagini in movimento in UHD con 60 FPS o 8K con un massimo di 30 FPS – sono possibili anche registrazioni al rallentatore a 960 FPS e risoluzione 1080p.

Xiaomi Poco F2 Pro con custodia protettiva

Xiaomi Poco F2 Pro

Oltre allo smartphone stesso, la fornitura del Poco F2 Pro include anche un caricatore modulare, un cavo USB (da Tipo A a Tipo C), un paraurti trasparente (custodia rigida), uno strumento SIM e una guida rapida.

Xiaomi Poco F2 Pro con sensore di impronte digitali in-display

Grazie alla sua frequenza di campionamento abbastanza alta di 180 Hz, il touchscreen del pannello OLED da 6,67 pollici è molto reattivo. 

Mentre il sensore ottico di impronte digitali sotto il display risponde in modo affidabile, è in svantaggio in termini di velocità rispetto ai modelli più veloci. 

Allo stesso modo, l’autenticazione biometrica è disponibile sul Poco F2 Pro e, sebbene anche il riconoscimento facciale funzioni in modo affidabile, non è il metodo di sblocco più sicuro poiché è basato su 2D.

Il feedback tattile del motore di vibrazione è buono, sebbene non possa eguagliare l’estrema precisione e nitidezza del suo concorrente interno Xiaomi Mi 10 .

Xiaomi Poco F2 Pro con un pannello OLED HDR

Xiaomi Poco F2 Pro

Il display AMOLED da 6,67 pollici dello smartphone Xiaomi, che ha una risoluzione nativa di 2400×1080 pixel, è in grado di visualizzare contenuti HDR10 +, non ha una frequenza di aggiornamento di 90 Hz o addirittura 120 Hz, ed è invece limitato a soli 60 Hz. 

Grazie a una densità di pixel appena inferiore a 400 PPI, lo schermo visualizza i contenuti con un livello ragionevole di chiarezza.

La luminosità del pannello OLED è eccellente, in particolare rispetto ad altri pannelli nella sua fascia di prezzo. 

Su uno sfondo puramente bianco, il display raggiunge 813 cd / m² con un’illuminazione molto uniforme. 

Dopo aver disabilitato il sensore di luce ambientale, la luminosità massima scende a circa 500 cd / m². Con 1080 cd / m² nel test APL50, la luminosità aumenta in modo significativo quando si visualizza una distribuzione uniforme di aree luminose e scure e raggiunge un livello che è quasi ideale per i contenuti HDR10 + – i risultati del test APL10 sono potenzialmente anche superiori a quelli del nostro Test APL50.

Come al solito, il pannello OLED di F2 Pro utilizza PWM a una frequenza abbastanza bassa di 117 Hz per controllare la luminosità. Tuttavia, è disponibile una speciale modalità di oscuramento DC tramite il menu delle impostazioni del telefono Xiaomi.

Grazie ai suoi grandi contrasti e una luminosità massima straordinariamente elevata, l’usabilità all’aperto del telefono Poco è convincente anche con tempo soleggiato.

Xiaomi Poco F2 Pro con Snapdragon 865

Xiaomi si affida a Qualcomm Snapdragon 865 per alimentare i suoi smartphone di punta Poco. 

Il chipset di fascia alta viene fornito con un “core prime” veloce che funziona fino a 2,84 GHz e tre core ad alte prestazioni basati su Cortex-A77 con velocità di clock fino a 2,42 GHz. Inoltre, ci sono quattro core ARM-Cortex-A55 (1,8 GHz) per scopi di risparmio energetico. Il potente Adreno 650 all’interno del SoC Qualcomm gestisce carichi di lavoro ad alta intensità grafica.

Sebbene le prestazioni del sistema siano buone e l’esperienza utente fluida durante l’uso quotidiano, le animazioni non sono fluide come su un pannello con una frequenza di aggiornamento di 90 Hz o più. 

Sebbene le applicazioni vengano avviate quasi istantaneamente grazie all’archiviazione UFS 3.1 estremamente veloce e al pannello reattivo, l’archiviazione interna di F2 Pro non è molto più veloce dell’archiviazione UFS 3.0 dei suoi concorrenti, il che suggerisce che solo la versione da 256 GB utilizza UFS 3.1 e il nostro modello di test continua a fare affidamento sullo storage 3.0.

I buoni risultati dello Snapdragon 865 non si limitano solo all’uso quotidiano. Nei nostri benchmark, raggiunge punteggi molto alti. Detto questo, i risultati dell’F2 Pro nel benchmark di sistema PCMark per Android non possono eguagliare del tutto quelli del realme X50 Pro o del Nubia RedMagic 5G .

Va notato che, come i modelli Blackshark 3 , il nostro dispositivo di prova da 128 GB è dotato solo di RAM LPDDR4X, mentre la versione da 256 GB di F2 Pro è dotata di RAM LPDDR5 più veloce. Pertanto, i risultati di riferimento di quest’ultimo possono variare.

Xiaomi Poco F2 Pro con Qualcomm Adreno 650

Xiaomi Poco F2 Pro

La GPU Adreno 650 all’interno del SoC Qualcomm è più che in grado di visualizzare senza problemi giochi 3D ancora più impegnativi dal Play Store di Google

I titoli attuali come il simulatore di corse Asphalt 9 e PUBG Mobile funzionano a 30 FPS coerenti con impostazioni grafiche elevate. 

Con impostazioni grafiche inferiori, lo sparatutto in prima persona può essere giocato a 60 FPS sul Poco F2 Pro: abbiamo registrato i frame rate con l’aiuto dell’app Gamebench . 

Xiaomi Poco F2 Pro

I sensori e il touchscreen non meritano critiche.

Xiaomi Poco F2 Pro con un altoparlante mono

Anche se il Poco F2 Pro utilizza la nuova tecnologia LiquidCool 2.0, un sistema di raffreddamento a liquido multistrato, sia il case che il display del telefono Xiaomi diventano notevolmente caldi al tatto durante sessioni di gioco prolungate. 

Sotto carico continuo, il telefono Poco raggiunge i 42 ° C.

Tuttavia, lo sviluppo di calore all’interno del telefono Xiaomi e le prestazioni della soluzione di raffreddamento sono una questione più interessante. A tal fine, abbiamo utilizzato il test della batteria di GFXBench. Il test Manhattan 3.1 ha mostrato che il frame rate diminuisce con l’aumentare del carico.

Le fluttuazioni rientrano in meno dell’1% della performance totale. Questi risultati mostrano che è molto improbabile che gli utenti sperimentino cali di prestazioni con Poco F2 Pro, poiché le prestazioni dello Snapdragon 865 , in particolare durante sessioni di gioco prolungate, rimangono coerenti.

L’altoparlante mono nella parte inferiore del dispositivo raggiunge un livello di volume massimo soddisfacente di circa 84 dB (A). Il paesaggio sonoro dell’unità è definito da medi abbastanza bilanciati, i toni molto alti sono più presenti rispetto al realme X50 Pro .

Il jack per cuffie da 3,5 mm, che fornisce una buona esperienza audio con un livello di volume massimo abbastanza alto, può essere utilizzato per collegare le cuffie per il suono stereo. 

Grazie al supporto per codec Bluetooth come aptX, aptX HD, LDAC e AAC, sono supportate anche le soluzioni wireless.

Xiaomi Poco F2 Pro con ricarica rapida da 33 W.

Xiaomi Poco F2 Pro

Sotto carico, il Poco F2 Pro non è particolarmente efficiente dal punto di vista energetico. Anche quando è inattivo, lo smartphone Poco consuma ancora una quantità relativamente grande di energia.

La batteria, che ha una capacità di 4700 mAh, supporta la ricarica rapida fino a 30 watt. Di conseguenza, la batteria può essere ricaricata completamente entro 60 minuti.

La batteria ai polimeri di litio installata raggiunge risultati convincenti nel nostro test Wi-Fi con una luminosità regolata di 150 nit: qui, il nostro dispositivo di prova dura quasi 15,5 ore. 

Nel nostro stress test, il telefono Xiaomi di fascia media da 6,67 pollici spreme quasi 5 ore di autonomia dalla batteria mentre è sotto carico massimo nonostante il suo elevato consumo di energia.

Xiaomi Poco F2 Pro Eccellente smartphone a 60 Hz

Con il Poco F2 Pro, Xiaomi è riuscita ancora una volta a rilasciare uno smartphone di fascia media a tutto tondo. Sebbene il modello di quest’anno non sia così economico come il Pocophone F1, il prezzo richiesto di circa 398,00 €  per il modello da 128 GB lo rende comunque un’offerta interessante – questo è ulteriormente rafforzato dal fatto che il 256-GB la versione è spesso in vendita per 459,00 €.

Xiaomi Poco F2 Pro

Il Poco F2 Pro offre un pannello OLED molto luminoso e ben calibrato, una lunga durata della batteria e un design moderno senza una tacca o un foro per interrompere lo schermo. 

Inoltre, la qualità costruttiva è elevata e le prestazioni raggiungono quasi, ma non del tutto, i livelli di punta grazie allo storage Snapdragon 865 e UFS 3.1.    

Coloro che non hanno bisogno di 90 Hz e una buona configurazione della fotocamera scopriranno che il Poco F2 Pro ha molto da offrire a un prezzo relativamente economico. 

Sfortunatamente, Xiaomi ha dotato il suo ultimo modello di telefono Poco solo di un pannello a 60 Hz che visualizza le animazioni e lo scorrimento in modo meno fluido rispetto ai suoi concorrenti interni Black Shark 3 o Xiaomi Mi 10. 

F2 Poco viene fornito con un singolo altoparlante integrato che produce un’esperienza audio molto convincente. 

Rispetto ai concorrenti di fascia alta, sarà necessario scendere a compromessi anche per quanto riguarda la qualità della fotocamera. A causa della mancanza di un teleobiettivo e della qualità piuttosto scarsa dell’obiettivo ultragrandangolare, il telefono Poco sembra molto meno flessibile dei telefoni con fotocamera Android di punta.

Xiaomi Poco F2 Pro

Xiaomi Poco F2 Pro 128GB + 6GB Electric Purple

  • Schermo: 6,67 “, 1080 x 2400 pixel
  • Processore: Snapdragon 865 2.84GHz
  • Fotocamera: Quad, 64MP + 5MP + 13MP + 2MP
  • Batteria: 4700 mAh
Xiaomi Poco F2 Pro

Xiaomi Poco F2 Pro – Smartphone 256GB, 8GB RAM, Dual Sim, Electric Purple

Xiaomi Poco F2 Pro

POCO F2 Pro 5G Smartphone 6,67 pollici AMOLED Schermo Intero Telefono con 20MP Pop-up Fotocamera Frontale 30W Carica Rapida 

– Bianca 6GB RAM + 128GB ROM

Samsung Galaxy M31 Recensione : La “M” nella fascia media

Xiaomi Black Shark 3 Recensione Potenza di gioco con effetti LED

Huawei P40 Pro Plus Recensione

Alcatel 3L 2020 Recensione : Smartphone con lunga autonomia e fotocamera da 48 MP!

Oppo Find X2 Lite Recensione : solido Smartphone di fascia media con una sensazione tattile debole

🤞 Non perderti neanche uno dei nostri consigli!

Non inviamo spam! Puoi saperne di più leggendo la nostra Informativa sulla privacy

Link sponsorizzato
Xiaomi Poco F2 Pro Recensione : Smartphone di fascia media con display AMOLED HDR
Xiaomi Poco F2 Pro Recensione : Smartphone di fascia media con display AMOLED HDR
  1. […] Xiaomi Poco F2 Pro Recensione : Smartphone di fascia media con display AMOLED HDR […]

  2. […] Xiaomi Poco F2 Pro Recensione : Smartphone di fascia media con display AMOLED HDR […]

  3. […] Xiaomi Poco F2 Pro Recensione : Smartphone di fascia media con display AMOLED HDR […]

  4. […] Xiaomi Poco F2 Pro Recensione : Smartphone di fascia media con display AMOLED HDR […]

  5. […] Xiaomi Poco F2 Pro Recensione : Smartphone di fascia media con display AMOLED HDR […]

  6. […] Xiaomi Poco F2 Pro Recensione : Smartphone di fascia media con display AMOLED HDR […]

    CloPopZeWXybtzFq
    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: